ingredienti
  • Per il pollo tandoori
  • Petto di pollo 1 Kg • 750 kcal
  • Yogurt bianco 150 gr • 146 kcal
  • Zenzero fresco grattugiato 30 gr
  • Garam masala 5 gr
  • Paprika affumicata 3 gr
  • Aglio 3 spicchi • 79 kcal
  • Succo di limone 1/2 • 29 kcal
  • Per la salsa
  • Passata di pomodoro 350 gr • 21 kcal
  • Panna fresca liquida 50 gr • 600 kcal
  • Zucchero di canna 20 gr • 380 kcal
  • Olio extravergine d’oliva 10 ml • 29 kcal
  • Curcuma in polvere 3 gr
  • Cumino 3 gr
  • Paprika affumicata 3
  • Peperoncino 1 • 29 kcal
  • Cipolla bianca 1 • 661 kcal
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
  • Coriandolo fresco q.b. • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il pollo tikka masala o chicken tikka masala, è una pietanza a base di pollo marinato con spezie e yogurt, immerso in una salsa cremosa dal colore rosso-arancione, insaporita da una miscela di spezie: il garam masala. È considerato uno dei piatti tipici della cucina britannica, anche se nome e ingredienti derivano dalla tradizione indiana. Le origini di questo piatto sono però controverse e non esiste una ricetta ufficiale, ma è possibile trovarne versioni differenti. Che si tratti di una pietanza inglese o indiana, il pollo tikka masala è una ricetta gustosissima: la base è il pollo tandoori, dalla consistenza morbidissima, che si sposa alla perfezione con il sapore intenso delle spezie. Ma ecco come prepararlo secondo la ricetta originale della tradizione indiana per le vostre cene etniche.

Come preparare il pollo tikka masala

Tagliate il petto di pollo a pezzetti, facendo attenzione ad eliminare l'osso centrale (1). Preparate la marinatura: mettete in una ciotola lo yogurt, il garam masala, lo zenzero, la paprika, il succo di limone e il sale (2). Amalgamate bene gli ingredienti e aggiungete i pezzi di pollo: immergeteli totalmente, coprite con pellicola trasparente (3) e fate riposare in frigo per almeno 6 ore, meglio se tutta la notte. Trascorso il tempo necessario, tirate fuori il pollo da frigo e lasciatelo a temperatura ambiente per qualche minuto. Sistemate il pollo in una teglia e cuocete in forno già caldo a 200° per circa 25 minuti o fino a quando sul pollo non si sarà formata una crosticina dorata.

Nel frattempo preparate la salsa. Soffriggete in una padella con l'olio la cipolla e l'aglio tritati e il peperoncino sminuzzato, privato dei semi. Aggiungete ora la paprika, il cumino, la curcuma e il coriandolo e tostate per qualche minuto. Unite la passata di pomodoro (4), lo zucchero di canna e un pizzico di sale e cuocete per una decina di minuti. Quasi a fine cottura aggiungete la panna fresca liquida e mescolate. Non appena il pollo sarà pronto, sfornatelo e aggiungetelo alla padella con la salsa. Amalgamate bene così da farlo insaporire (5). Il vostro pollo tikka masala è pronto per essere servito caldo e cremoso con una spolverata di coriandolo (6).

Consigli

Servite il pollo tikka masala con il chapati, il tipico pane indiano o con una porzione di riso pilaf, che ne assorbirà tutti gli aromi amplificandone il sapore.

Per la preparazione del pollo tikka masala potete dare il via libera a qualche variazione, dato che non esiste una ricetta ufficiale. Chi preferisce, infatti, potrà aggiungere alla salsa lo yogurt bianco o greco, al posto della panna fresca o sostituire il coriandolo con il prezzemolo. Il petto di pollo può essere cotto anche alla griglia, inoltre potete sostituirlo con i fusi o le cosce, se preferite. Per la preparazione della salsa potete utilizzare il ghee indiano, cioè il burro chiarificato, al posto dell'olio extravergine d'oliva.

Conservazione

Potete conservare il pollo tikka masala in frigo per 1-2 giorni all'interno di un contenitore con chiusura ermetica.