ingredienti
  • Filetti di platessa 8
  • Uova 2 • 15 kcal
  • Latte 40 ml • 79 kcal
  • Farina 80 gr • 360 kcal
  • Pangrattato 80 gr • 21 kcal
  • Burro • 380 kcal
  • Sale • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La platessa panata è un secondo piatto semplicissimo da preparare e super gustoso. Disponibile in comodi filetti sia freschi sia surgelati, questo pesce, particolarmente apprezzato dai bambini, si caratterizza per un sapore delicato. Croccante fuori e morbidissimo all'interno, grazie alla ricca panatura e alla cottura in padella, è perfetto per rendere speciale qualunque pranzo e cena estivi. Serviti con una golosa porzione di patatine, poi, manderanno in visibilio i più piccoli di casa.

Come preparare la platessa panata

platessa panata

Pulite la platessa, facendo attenzione che non vi siano delle lische residue (1).

platessa panata

Sbattete le uova con il latte (2).

platessa panata

Passate i filetti di platessa nella farina e poi nel composto a base di uova (3).

platessa panata

Scolate i filetti e poi panateli con il pangrattato (4).

platessa panata

Fate sciogliere una noce abbondante di burro in una padella; quando sarà ben caldo, disponete i filetti di pesce (5) e fateli dorare su entrambi i lati girandoli delicatamente con una paletta, per evitare che si sfaldino.

platessa panata

Una volta ben dorati, scolate i filetti e fateli asciugare su carta assorbente da cucina. Conditeli con un pizzico di sale e qualche erbetta aromatica a piacere e serviteli ben caldi (6).

Consigli

Per rendere la vostra panatura ancora più fragrante, potete arricchirla con qualche erbetta aromatica a piacere: origano in polvere, prezzemolo, rosmarino e così via. Perfetta anche un po' di scorzetta di limone grattugiata.

Per una versione ancora più goduriosa, potete friggere i vostri filetti di platessa: passateli nella panatura e poi tuffateli in olio di semi ben caldo (portato a una temperatura di 160 °C); una volta dorati e croccanti, scolateli e fateli asciugare su carta assorbente da cucina. Conditeli con un pizzico di sale e serviteli immediatamente.

Potete servire i filetti di platessa in accompagnamento a una porzione di patatine fritte, per un secondo piatto perfetto per i più piccoli di casa; per un'alternativa più fresca e leggera, accompagnateli a un piatto di melanzane o zucchine grigliate.

Versatile e dal sapore delicato, la platessa è un pesce che si presta a numerose preparazioni in cucina: provateli fatti a involtino e poi gratinati in forno. Una ricetta semplice ma molto raffinata.

Conservazione

La platessa panata si conserva in frigorifero per massimo 1-2 giorni, chiusa in un apposito contenitore con chiusura ermetica. Si consiglia comunque di preparare questo piatto espresso e consumarlo ben caldo al momento.