ingredienti
  • Per l'impasto
  • Farina 0 360 gr • 750 kcal
  • Acqua 200 ml • 0 kcal
  • Lievito di birra fresco 10 gr • 750 kcal
  • Sale 1 cucchiaino • 0 kcal
  • per la farcitura
  • cipolle bianche 1 kg
  • Zucchero 2 cucchiai • 380 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • Acciughe sott’olio 100 gr • 899 kcal
  • Olive nere circa 10 • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pissaladière è una ricetta tipica della Costa Azzurra, in particolare della città di Nizza, ma ormai disponibile in tutte le boulangerie della Francia meridionale. Si tratta di una focaccia morbida e saporita, con una ricca farcitura a base di cipolle caramellate, acciughe sott'olio e olive nere, divenuta popolare anche sulla costa ligure con il nome di pissalandrea (che prevede l'aggiunta della salsa di pomodoro). Come spesso accade con i piatti della tradizione, ne esistono versioni differenti: c'è chi aggiunge acciughe sotto sale, capperi o chi sostituisce la pasta di pane con la brisée o la sfoglia. Tagliatela a quadrotti e servitela tiepida o a temperatura ambiente in occasione di un aperitivo, un buffet in piedi o un picnic al parco. Scoprite come realizzarla in casa seguendo passo passo procedimento e consigli.

Come preparare la pissaladière

pissaladiere

Riunite nella ciotola di una planetaria la farina con il sale, l’acqua e il lievito (1); impastate il tutto fino a ottenere un panetto sodo e omogeneo.

pissaladiere

Trasferite il panetto in una ciotola (2), copritelo e lasciatelo lievitare fino al raddoppio del volume iniziale.

pissaladiere

Intanto sbucciate e affettate le cipolle molto sottilmente (3).

pissaladiere

Raccogliete le cipolle in una padella con un filo di olio (4), salate e lasciatele appassire dolcemente.

pissaladiere

Quando le cipolle saranno morbide e trasparenti, aggiungete lo zucchero (5) e fate caramellare a fuoco vivace. Spegnete e tenete da parte.

pissaladiere

Stendete l'impasto in una teglia da 30×40 cm, foderata con un foglio di carta forno (6).

pissaladiere

Farcite la focaccia con le cipolle caramellate (7).

pissaladiere

Decorate la superficie con le acciughe, creando una griglia in diagonale (8).

pissaladiere

Disponete al centro di ogni rombo un’oliva nera (9). Infornate a 200 °C per circa 25 minuti, finché la focaccia non sarà ben dorata.

pissaladiere

Sfornate la focaccia, tagliate a quadrotti e servite (10).

Consigli

A piacere, potete aggiungere anche delle erbette aromatiche, come il rosmarino e il timo, e dei capperi dissalati.

Nella ricetta tradizionale sono previste le olive caillettes, piccole e coltivate a Nizza, ma potete sostituirle con le nere classiche o le taggiasche; al posto delle cipolle bianche, potete utilizzare quelle rosse.

Potete preparare la pissaladière anche in uno stampo tondo da circa 20 cm di diametro.

Conservazione

La pissaladière si conserva in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per massimo 2-3 giorni; al momento del consumo, riscaldatela in forno per qualche minuto.