ricetta

Pignolata al miele: la ricetta del dolce tipico del Carnevale siciliano

Preparazione: 10 Min
Cottura: 10 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 persone
A cura di Carlotta Falletti
20
Immagine
ingredienti
Per l'impasto
Farina 00
200 gr
Uova medie
2
Per la glassa
Miele millefiori
200 gr
Zucchero semolato
100 gr
Per la decorazione
Perline di zucchero colorate
q.b.

La pignolata al miele, o pignoccata, è un dolce tipico della cucina siciliana, che si prepara tradizionalmente a Carnevale e a Natale. Sono delle piccole pepite di pasta, fritte nello strutto caldo, cosparse con uno sciroppo di zucchero e miele, quindi decorate con codette colorate. Suddivise in piccoli mucchietti, come a voler formare tante pigne, sono golose e scenografiche.

Piccole e super croccanti, queste irresistibili pepite sono perfette da preparare in occasione di una festicciola a tema, un buffet, una merenda tra bimbi o a conclusione di una cena speciale: in ogni caso rallegreranno la tavola carnevalesca conquistando grandi e piccini. A seconda della ricetta, possono essere più grandi e morbide, oppure glassate con una copertura al cioccolato e una al limone, come nella celebre versione messinese.

L’impasto può essere profumato con aromi sempre diversi, per variarne il gusto a ogni preparazione: potete aggiungere scorza grattugiata di limone, di arancia, cannella in polvere, semi di vaniglia, un liquore a piacere e così via. Per una riuscita ottimale, vi consigliamo di usare un miele piuttosto fluido come il millefiori o quello di acacia.

Se non desiderate friggere le palline di pasta nello strutto, potete usare l'olio di semi di arachide o cuocerle in forno: in questo caso otterrete un dolcetto sicuramente più leggero, ma in parte meno croccante.

Scoprite come preparare la pignolata al miele seguendo passo passo procedimento e consigli.

Come preparare la pignolata al miele

Riunite la farina in una ciotola e aggiungete le uova 1.

Lavorate il tutto con le mani 2, fino a ottenere un impasto sodo e omogeneo.

Trasferite il panetto su un piano di lavoro e prelevatene man mano dei pezzi più piccoli 3.

Realizzate dei cordoncini spessi circa 7 cm 4.

Tagliate ciascun cordoncino a tocchetti 5.

Formate tante palline 6.

Disponete le palline su un piatto e cospargetele con un po' di farina per non farle attaccare 7.

Scaldate lo strutto in una padella dai bordi alti e friggete le palline, poche alla volta 8.

Una volta ben dorate, scolatele e fatele asciugare su carta assorbente da cucina 9.

In una padella antiaderente versate lo zucchero 10.

Aggiungete il miele 11.

Mettete sul fuoco e fate sciogliere 12.

Aggiungete le palline allo sciroppo di zucchero 13.

Mescolatele per bene a fuoco dolcissimo 14.

Quando le palline saranno ben ricoperte di sciroppo, realizzate tante piccole porzioni su un foglio di carta forno 15.

Prima che si raffreddino completamente, decorate le pignolate con le perline di zucchero colorate 16. Fatele riposare per almeno 20 minuti.

Una volta ben fredde, sistemate la pignolata nei piattini individuali e servite 17.

Conservazione

La pignolata al miele può essere conservata a temperatura ambiente, in un apposito contenitore ermetico o sotto una campana di vetro, per almeno 2-3 giorni. Si sconsiglia la surgelazione.

20
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
20