ingredienti
  • Peperoni 5 • 79 kcal
  • Olio extravergine d’oliva 3 cucchiai • 29 kcal
  • Aglio 2 spicchi • 79 kcal
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
  • Prezzemolo q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I peperoni arrostiti sono una base per la preparazione di diverse pietanze: sono ottimi da consumare come contorno, conditi con sale, olio evo, aglio e basilico, da abbinare a piatti di carne, ma possono essere utilizzati anche per la preparazione di involtini, primi piatti, ecc…Prepararli è davvero semplice: nella nostra ricetta realizzeremo i peperoni arrostiti al forno, il metodo ideale per chi ha poco tempo a disposizione, occorreranno infatti solo 30 minuti per prepararli. Illustreremo però in breve anche le altre metodologie: sul gas e sulla piastra o in padella. Ecco allora una guida con tutti i passaggi per preparare i peperoni arrostiti, come spellarli e i segreti per realizzarli perfetti, come quelli comprati, pronti da gustare.

Come preparare i peperoni arrostiti al forno

Disponete i peperoni lavati e asciugati su una teglia rivestita con carta forno e cuoceteli in forno a 220°C per 30 minuti, rigirandoli spesso con l'aiuto di un guantone da forno, così da farli abbrustolire in modo omogeneo: la parte esterna dovrà essere ben abbrustolita, ma non bruciata. Una volta arrostiti i peperoni da tutte le parti, comprese le pieghe, sistemateli ancora caldi in sacchetti di plastica per alimenti. Chiudete il sacchetto con un nodo per circa 15-20 minuti: il vapore favorirà la spellatura.

Trascorso il tempo necessario spellate un peperone alla volta, lasciando gli altri nei sacchetti. Non appena avrete eliminato la pelle da tutti i peperoni, apriteli con l'aituo di un coltello, eliminate semini interni e torsolo, eliminando con un panno di cotone eventuali residui di pelle rimasti attaccati. Tagliate i peperoni a striscioline, conditeli con olio, aglio tagliato a pezzetti, sale e basilico e serviteli caldi o freddi.

Consigli

Prima di acquistare i peperoni assicuratevi che siano lucidi, compatti e con la pelle soda, e che abbiano il picciolo ben attaccato.

Per ottenere dei peperoni arrostiti perfetti, che mantengano il loro colore vivo, rosso o giallo, e non bruciato, bisogna far arrostire il peperone in ogni parte e in ogni fessura, così da renderla morbida. Se la pelle del peperone resterà morbidissima sarà anche più facile spellarli.

Durante la fase di spellatura dei peperoni, sistemate sul tavolo una ciotolina con l'acqua nella quale sciacquarsi le dita durante l'operazione. Evitate invece di sciacquare i peperoni sotto l'acqua perché perderebbero il loro sapore e il tipico retrogusto affumicato. Nei punti in cui la pelle rimane attaccata, sfregatela leggermente e tiratela via.

Chi preferisce potrà aggiungere al condimenti dei peperoni arrostiti un po' di peperoncino e dell'aceto balsamico.

Altri metodi per arrostire i peperoni: sul gas o sulla piastra/padella

Il metodo più veloce per arrostire i peperoni è al forno, ci sono però altri modi per farlo. Un metodo antico è quello sul gas: in questo caso i peperoni vanno posizionati direttamente a contatto con la fiamma del fornello, e bisogna girarli spesso così da abbrustolirli da tutti i lati. Si tratta però di un metodo poco consigliato, non solo perché sporca molto, ma anche perché non è molto salutare mettere le verdure a diretto contatto con il gas.

Una valida alternativa al forno è quella di arrostire i peperoni sulla piastra o in padella. Per la preparazione occorreranno circa 50 minuti: adagiate i peperoni interi sulla piasta o in padella a fate abbrustolire a fuoco moderato per circa 1 minuto per lato. Continuate la cottura rigirandoli spesso, indossando un guantone da forno per non scottarsi: evitate l'utilizzo di forchette o altri utensili che potrebbero bucare il peperone. Monitorate di continuo la cottura per evitare di bruciarli: per abbrustolire i peperoni anche nelle pieghe sistemateli sul bordo della piastra, così saranno arrostiti alla perfezione. Una volta pronti inseriteli poi nei sacchetti di plastica per alimenti e procedete con la spellatura.

Conservazione

Una volta arrostiti i peperoni potete condirli e servirli subito come contorno oppure cucinarli come preferite. Potete anche conservarli subito dopo averli arrostiti: lasciateli raffreddare e conservateli in frigo per 2 giorni in un contenitore ermetico.