ingredienti
  • Penne rigate 200 g
  • Salmone affumicato 100 g
  • Panna 60 ml • 335 kcal
  • Vodka 25 ml • 231 kcal
  • Sale marino q.b. • 0 kcal
  • Pepe nero q.b. • 79 kcal
  • Aneto q.b.
  • Scalogno 1 • 29 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le penne al salmone sono un primo piatto classico degli anni '80 con le pennette alla vodka. La ricetta di questa pasta al salmone è facile da preparare ed è veloce perché il salmone affumicato si trova in busta e non necessita di essere, quindi, pulito. Potrete, però, utilizzare anche il salmone fresco avendo cura di sfilettarlo prima della preparazione.

La ricetta della pasta al salmone può essere arricchita con le zucchine oppure aggiungendo i pomodorini per creare un primo piatto di pesce più sfizioso, soprattutto d'estate.

Come preparare le penne al salmone

Per preparare le penne al salmone, tagliate il salmone in pezzi non troppo piccoli (1). Pulite e tagliate lo scalogno (2). In padella, aggiungete il burro (3),

fate soffriggere lo scalogno (4), aggiungete il salmone (5) e sfumate con la vodka (6).

Aggiungete la panna (7), lasciate restringere per un minuto appena e spegnete il fuoco.
Mentre il condimento si starà insaporendo, cuocete le penne in abbondate acqua salata, scolatele al dente e fatele mantecare in padella con il fuoco a fiamma bassa (8). Servite con un pizzico di pepe (9) e di aneto.

Come conservare le penne al salmone

Essendo un piatto espresso, il consiglio è quello di mangiarle appena pronte. Se dovessero avanzare, però, potreste conservarle in un contenitore ermetico in frigorifero per un giorno.

Consigli

  • Non fate cuocere troppo il salmone e non tagliatelo troppo piccolo, in questo modo eviterete che diventi stopposo, asciutto ed esageratamente spezzettato.
  • Potete sostituire la vodka con il cognac, questo però darà un sapore più dolce al piatto, così come se al posto dello scalogno utilizzerete la cipolla.