ricetta

Pavlova: la ricetta facile del dolce elegante e scenografico

Preparazione: 15 Min
Cottura: 120 Min
Difficoltà: Media
Dosi per: 4-6 persone
A cura di Eleonora Tiso
38
Immagine
ingredienti
Per la meringa
Albumi
3 (circa 120 gr)
Zucchero a velo
60 gr
Zucchero semolato fine
60 gr
Aceto bianco
qualche goccia
Estratto di vaniglia
qualche goccia
Per la decorazione
Panna da montare già zuccherata
150 gr
Frutti di bosco
q.b.
Zucchero a velo
q.b.
Foglioline di menta
q.b.

La pavlova è un dolce elegante e goloso di origine australiana e neozelandese, preparato con una meringa guarnita con panna montata e frutta fresca. Facile da realizzare, la pavlova ha una consistenza croccante, ma scioglievole al tempo stesso, e si prepara con soli albumi d'uovo e zucchero. Secondo l'ipotesi più accreditata, sembra che questo dessert sia stato creato nel 1926 dallo chef di un hotel di Wellington, in Nuova Zelanda, e così chiamato in onore della ballerina Anna Pavlova.

Sontuosa e scenografica, la pavlova può essere realizzata sia in versione torta sia in formato monoporzione. Richiede una cottura lenta e a basse temperature in forno, per potersi asciugare bene e assumere la consistenza perfetta. Per un risultato impeccabile, è importante rispettare tempi e temperature di cottura, incorporare lo zucchero poco alla volta mentre si montano gli albumi, stabilizzare la meringa con aceto di vino bianco o succo di limone ed evitare di appesantirla troppo con frutti pesanti o ricche decorazioni.

Assicurati che tutti gli accessori siano ben puliti e senza tracce di grassi affinché gli albumi montino perfettamente. Nella nostra ricetta l'abbiamo guarnita con mirtilli, rametti di ribes e foglioline di menta, ma a piacere puoi aggiungere la frutta che preferisci, del cioccolato fuso o una crema al limone. Preparala seguendo passo passo le nostre indicazioni e servila in occasione di una cena con ospiti, una ricorrenza speciale o una festa di compleanno: lascerà tutti a bocca aperta. Prova anche le mini pavlove alla panna e frutta fresca, per una raffinata versione monoporzione.

Come preparare la pavlova

Versa gli albumi a temperatura ambiente nella ciotola della planetaria insieme alla vaniglia 1.

Inizia a montare alla massima velocità e, quando inizieranno a diventare schiumosi, aggiungi gradualmente lo zucchero semolato 2.

Monta sempre alla massima velocità per 10 minuti fino a ottenere una meringa soda e lucida 3.

Aggiungi lo zucchero a velo setacciato 4, incorporandolo delicatamente con una spatola.

Dovrai ottenere un composto sodo, lucido e vellutato 5.

Per formare la pavlova, puoi trasferire il composto sulla leccarda, rivestita di carta forno 6.

Modellalo con la spatola a piacere formando un cerchio di circa 16-18 cm di diametro 7.

Per una forma più regolare, invece, puoi riempire un sac à poche con la meringa e formare dei ciuffi regolari 8.

Forma almeno due file di ciuffi e lascia al centro un livello leggermente più basso per poter decorare la pavlova con più facilità una volta cotta 9.

Cuoci la pavlova in forno statico a 100 °C per un'ora, quindi abbassa la temperatura di 10 gradi e cuoci ancora un'altra ora 10.

Quando la pavlova sarà fredda e dura, potrai decorarla con ciuffi di panna montata 11 e frutti di bosco freschi.

La pavlova è pronta per essere servita 12.

Conservazione

La pavlova si conserva per un giorno in frigorifero, non oltre. Non si può congelare.

38
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
38