ingredienti
  • Patate 800 gr • 21 kcal
  • Formaggio asiago 100 gr • 378 kcal
  • Fontal 100 gr
  • Sottilette 4
  • parmigiano grattuggiato q.b.
  • Burro 50 gr • 43 kcal
  • Latte 4 cucchiai • 43 kcal
  • Basilico fresco q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le patate alla savoiarda sono un ricco contorno tipico della cucina piemontese, a base di patate e formaggi, da servire anche come secondo piatto o come piatto unico. Le patate saranno prima lessate, poi tagliate a fette e sistemate in padella realizzando degli strati con i formaggi: solitamente Emmentaler, Fontina, Groviera ma anche Asiago, come nella nostra ricetta, o i formaggi che avete in frigo, e con l'aggiunta di latte e burro. Il tutto sarà cotto prima in padella e poi passato in forno per 5 minuti così da rendere la superficie dorata e croccante e l'interno ancora più filante. Le patate alla savoiarda sono l'ideale per un pranzo o una cena speciali: conquisteranno i vostri ospiti con il loro sapore irresistibile.

Come preparare le patate alla savoiarda

Cuocete le patate in acqua bollente in 10 minuti: è importante che siano morbide ma non troppo. Fatele raffreddare completamente, poi tagliate ogni patata in fette. Disponete le fette di patate in una padella imburrata, aggiungete qualche altro tocchetto di burro e 2 cucchiai di latte per ammorbidire e rendere il piatto più cremoso. Ponete quindi lo strato di formaggi, aggiungendo anche il parmigiano grattugiato.

Continuate a realizzare gli strati alternado patate e formaggi e ultimate con una generosa passata di parmigiano. Cuocete in padella per 10 minuti, così da sciogliere i formaggi. Ripassate la padella in forno e cuocete per 5 minuti in modalità grill, così da ottenere un crostincina croccante e dorata. Servite la vostre patate alla savoiarda con un po' di basilico fresco.

Consigli

Se non avete una padella adatta per il forno, vi basterà arrotolare la carta argentata intorno al manico della vostra pentola, per non farlo rovinare.

I formaggi più utilizzati per la preparazione delle patate alla savoiarda sono emmental, fontina e groviera, ma potete sostituirli con asiago, fontina, montasio, o realizzare un mix con i formaggi che preferite o che avete in frigo, come nella nostra ricetta.

Anche se la ricetta originale delle patate alla savoiarda non lo prevede, potete arricchire la pietanza con prosciutto cotto o speck.

Nella nostra ricetta abbiamo preparato le patate alla savoiarda in padelle e poi le abbiamo gratinate in forno. Chi preferisce potrà cuocerle anche direttamente in forno: realizzate gli strati all'interno di una pirofila e cuocete a 180° per circa 15 minuti.

Conservazione

Potete conservare le patate alla savoiarda in frigo per 1 giorno coperte con pellicola trasparente o all'interno di un contenitore ermetico. Riscaldatele prima di servirle.