ingredienti
  • Farina 00 200 gr • 750 kcal
  • Uova medie 2 • 600 kcal
  • Spinaci 40 gr • 24 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La pasta verde agli spinaci è la variante colorata della classica pasta fresca all'uovo. Versatile e dal gusto delicato, vi basterà aggiungere gli spinaci, appassiti in padella e poi tritati finemente, per regalare una nota di colore alla vostra sfoglia fatta in casa; una volta ottenuta, dovrete solo stenderla con un matterello (o con l'apposita macchinetta) e poi divertirvi a confezionare i formati che più amate: tagliatelle, fettuccine, tortelli, lasagne o anche dei semplici maltagliati. Da farcire con ripieni cremosi o da condire con sughetti prelibati, per dare vita a tanti, infiniti primi piatti. Scoprite come realizzarla senza sbagliare una mossa seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare la pasta verde agli spinaci

cuocere in padella

Pulite gli spinaci, lavateli accuratamente e fateli cuocere in una padella per una decina di minuti, con la sola acqua residua del lavaggio (1).

scolare spinaci

Raccogliete gli spinaci in un colino e scolateli per bene, eliminando l'acqua in eccesso (2).

tritare spinaci

Tritate gli spinaci al coltello (3) e poi teneteli da parte.

aggiungere uova

Raccogliete la farina nella ciotola di una planetaria e unite al centro le uova (4).

aggiungere spinaci

Aggiungete 40 gr di spinaci (5) e iniziate a impastare con il gancio a foglia, a velocità media.

panetto

Una volta ottenuto un impasto sodo e omogeneo, formate un panetto (6), avvolgetelo in un foglio di pellicola trasparente e lasciatelo riposare per circa 30 minuti.

pasta verde agli spinaci

Trascorso questo tempo, stendete la pasta in una sfoglia sottile (7) e realizzate il formato desiderato.

Consigli

Per un risultato ottimale, raccogliete gli spinaci in un colino a maglie fitte e poi schiacciateli con il dorso di un cucchiaio, per far scolare tutta l'acqua in eccesso; in alternativa, potete trasferirli in un panno di cotone bianco pulito, avvolgerlo e strizzare per bene.

Potete tritare gli spinaci al coltello, come suggerito nella nostra ricetta, oppure frullarli aiutandovi con un mixer da cucina.

Per lavorare la pasta, potete utilizzare una planetaria con il gancio a foglia o un classico robot da cucina; nel caso in cui non l'abbiate a disposizione, potete anche lavorare il tutto a mano.

La pasta verde agli spinaci è perfetta per realizzare delle gustose lasagne, da farcire con un ricco ragù alla bolognese, dei ravioli o tortelli da farcire con formaggi cremosi, o ancora delle tagliatelle fresche da condire un sughetto di pesce.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche i malfatti e le crocchette di spinaci.

Conservazione

Si consiglia di utilizzare la pasta fresca al momento, ma potete anche conservarla in frigorifero, ben avvolta con la pellicola trasparente, per qualche ora. Una volta realizzati i formati desiderati, potete anche surgelarla da cruda (per circa 3 mesi). Al momento del consumo, vi basterà tuffarli in acqua bollente e salata ancora congelati.