ricetta

Pain brioche in padella: la ricetta per prepararlo soffice senza forno

Preparazione: 15 Min
Cottura: 40 Min
Lievitazione: 3 ore
Difficoltà: Media
Dosi per: 6 persone
A cura di Redazione Cucina
45
Immagine

Il pain brioche in padella è un lievitato sofficissimo a base di semolino e senza cottura in forno, ideale da aggiungere al cestino del pane o da servire per uno spuntino gustoso. Il suo sapore neutro ti permetterà di gustarlo sia con salumi e affettati sia con marmellata o crema di nocciole. Per realizzarlo abbiamo preparato l'impasto con semolino macinato, acqua, lievito di birra secco, zucchero, sale e olio di semi. Dopo la fase di lievitazione, basterà ricavare delle palline dall'impasto, sistemarle nella pentola e cuocere con il coperchio a fuoco lento per circa 40 minuti. A fine preparazione otterrai un pan brioche morbido e irresistibile, pronto da gustare. Ecco tutti i passaggi per realizzarlo.

ingredienti
Semolino
320 gr
Acqua tiepida
180 ml
Olio di semi
30 ml
Zucchero
20 gr
Lievito di birra secco
7 gr
Sale
1 pizzico
Burro fuso
q.b. per spennellare

Come preparare il pain brioche in padella

Macina il semolino per ottenere una farina finissima 1.

Versa nella ciotola l'acqua, lo zucchero, il lievito di birra secco 2 e mescola.

Aggiungi la farina di semola e il sale 3.

Impasta bene con una forchetta 4.

Aggiungi l'olio di semi 5 e impasta con le mani per ottenere un impasto compatto.

Fai lievitare per 2 ore o fino al raddoppio delle dimensioni 6.

Dividi l'impasto in 7 palle 7.

Metti le palline nella pentola alta 8 e falle lievitare per 1 ora.

Spennella il burro fuso sull'impasto 9.

Cuoci col coperchio per 30 minuti a fuoco basso. Gira il pane e cuoci per altri 10 minuti 10.

Il pain brioche in padella è pronto per essere gustato 11.

Conservazione

È possibile conservare il pain brioche in padella per 2-3 giorni ben coperto con pellicola trasparente o all'interno di un sacchetto per alimenti.

45
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
45