ingredienti
  • Farina 00 120 gr • 36 kcal
  • Burro a temperatura ambiente 100 gr
  • Tuorli sodi 3
  • Zucchero a velo 60 gr • 380 kcal
  • Fecola di patate 40 gr • 380 kcal
  • Scorza di limone grattugiata 1/2 • 50 kcal
  • Sale fino 1 pizzico • 21 kcal
  • Marmellata q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli ovis mollis sono biscotti friabili e delicati che si sciolgono in bocca: sono infatti realizzati con una pasta frolla molto particolare, preparata con un ingrediente segreto. L'impasto, infatti, prevede l'utilizzo di tuorli sodi sbriciolati che rendono la frolla particolarmente morbida e delicata, simile alla frolla montata ma ancora più friabile. I tuorli sodi saranno lavorati con burro, farina, fecola, zucchero a velo e aromi. Una volta realizzata la frolla ovis mollis preparate i vostri pasticcini: potete realizzarli lisci o farciti al centro con marmellata o crema di nocciole, ideali per la colazione e la merenda, da gustare con una tazza di tè. Ecco come prepararli.

Come preparare i biscotti ovis mollis

Preparate le uova sode e setacciate i tuorli con il mixer o con un setaccio. Mettete i tuorli in una ciotola e aggiungete la fecola di patate, farina, zucchero a velo, burro ammorbidito, scorza grattugiata di limone e sale. Impastate velocemente fino ad ottenere un composto morbido e liscio: se l'impasto dovesse risultare troppo umido aggiungete un poco di farina.

Avvolgete il panetto nella pellicola trasparente e fatelo riposare in frigorifero per circa un'ora, così da farlo rassodare. Suddividete l'impasto in 20 pezzetti uguali e formate delle palline leggermente schiacciate. Adagiatele su una teglia rivestita con carta forno realizzate un incavo al centro e riempitelo con la marmellata. Cuocete in forno già caldo a 170 °C per circa 15 minuti: dovranno essere cotti, ma non troppo dorati. Una volta pronti lasciateli raffreddare bene prima di gustarli. I vostri biscotti ovis mollis sono pronti per essere serviti.

Consigli

Potete sostituire la fecola di patate con l'amido di mais, inoltre potete sostituire la marmellata di albicocche con quella che preferite oppure con la crema di nocciole e aggiungere all'impasto un po' di cacao. Potete farcire gli ovis mollis anche dopo la cottura: ottimi con il cioccolato fuso.

Non prolungate troppo la cottura degli ovis mollis: devono restare pallidi. Inoltre è importante farli raffreddare bene prima di spostarli dalla teglia: appena tolti dal forno risulteranno molli ma, una volta freddi, saranno perfetti.

La pasta frolla ovis mollis è ottima per la preparazione dei biscotti ma non è adatta per realizzare le crostate: è troppo friabile e non reggerebbe il peso della farcitura.

Realizzate gli ovis mollis anche per completare un vassoio di pasticcini mignon da servire ai vostri ospiti.

Conservazione

Potete conservare i biscotti ovis mollis per 4-5 giorni all'interno di una scatola per biscotti o di un contenitore con chiusura ermetica.