ricetta

Orata al limone: la ricetta del piatto leggero e fragrante

Difficoltà: Facile
Dosi per: 2 persone
A cura di Genny Gallo
196
Immagine
ingredienti
Orate da circa 400-500 gr l’una
2
Limoni
2
Timo
1 mazzetto
Pomodorini
200 gr
Olio extravergine di oliva
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.

L’orata al limone è un secondo piatto leggero e al tempo stesso molto gustoso, perfetto per un pranzo con ospiti o per una cena più informale in famiglia. Si tratta di una preparazione veloce e semplice: l'unica accortezza sta nella scelta del pesce, che dovrà essere freschissimo, pescato e non di allevamento. Una volta pulita, l'orata viene condita con un'emulsione a base di succo di limone e timo, arricchita con fettine di limone e pomodorini, quindi cotta in forno per pochi minuti. Le sue carni, tenere e delicate, assorbiranno tutti i profumi e i succhi del condimento, per un risultato finale davvero eccezionale. Scoprite come realizzarla seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare l'orata al limone

Pulite le orate: evisceratele e poi eliminate le squame passando la lama del coltello sulla pelle, dalla coda verso la testa 1.

Aiutandovi con le forbici, eliminate le pinne laterali 2 e quella dorsale. Sciacquatele sotto l'acqua corrente fredda e tamponatele con un foglio di carta assorbente da cucina.

Spremete il succo di mezzo limone e raccoglietelo in una ciotolina 3.

Aggiungete un filo di olio, qualche fogliolina di timo e un pizzico di sale e di pepe. Emulsionate per bene con una forchetta 4.

Trasferite le orate in una teglia, foderata con un foglio di carta forno, e cospargetele con l'emulsione preparata 5.

Mettete nella pancia una fettina di limone 5 e un cucchiaio del suo succo.

Tagliate i pomodorini a metà e trasferiteli nella teglia 6. Condite con un pizzico di sale e fate cuocere in forno a 190 °C, con il grill acceso, per circa 15 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, sfornate le orate, trasferitele in un piatto da portata e servitele caldissime 7.

Consigli

Si consiglia di utilizzare dei limoni molto succosi e profumati; assicuratevi che non siano trattati chimicamente ed eventualmente aggiungete all'emulsione preparata anche qualche scorzetta grattugiata. Potete sostituire il limone con l'arancia o con del lime, per un gusto più esotico.

Potete aggiungere le erbette aromatiche che preferite: oltre al timo, aggiungete anche origano, prezzemolo, basilico o menta; se amate il suo sapore fresco e piacevolmente piccantino, aggiungete anche qualche pezzetto di zenzero fresco.

Potete spruzzare le orate anche con un goccio di vino bianco e, se piace, aggiungere anche uno spicchietto di aglio.

Potete anche avvolgere il pesce con un foglio di carta forno, chiuderlo a caramella e cuocerlo quindi al cartoccio oppure potete prepararlo all'acqua pazza, aggiungendo in pentola pomodorini, prezzemolo e un goccio di acqua.

Conservazione

L'orata al limone può essere conservata in frigorifero, chiusa in un apposito contenitore ermetico, per massimo 1 giorno. Se il pesce è fresco, potete cuocerlo, sfilettarlo e congelarlo in freezer per 1-2 mesi.

196
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
196