ingredienti
  • Latte 500 gr • 79 kcal
  • Semolino 100 gr • 350 kcal
  • Uova 2 • 380 kcal
  • Zucchero semolato 150 gr • 146 kcal
  • Cacao amaro in polvere 30 gr
  • ricotta asciutta 125 gr
  • Scorza di arancia q.b. • 470 kcal
  • Gocce di cioccolato fondente 100 gr • 290 kcal
  • Zucchero a velo q.b. • 380 kcal
  • Burro q.b. • 380 kcal
  • Farina q.b. • 360 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il migliaccio al cioccolato è la versione super golosa e al cacao del tradizionale dolce campano. Si tratta di una ricetta molto semplice, a base di ricotta e semolino, arricchita in questa variante da cacao in polvere e gocce di cioccolato: il risultato è una delizia dalla consistenza umida, cremosa e dal gusto deciso di fondente. Scoprite come realizzarlo seguendo passo passo i nostri passaggi e gustatelo a merenda o a fine pasto, in accompagnamento a una tazzina di espresso bollente.

Come preparare il migliaccio al cioccolato

Per preparare il migliaccio a cioccolato iniziate facendo scaldare il latte sul fuoco con metà dello zucchero semolato (1). Il latte non dovrà bollire ma essere caldo.

Appena sarà caldo, versate il semolino a pioggia (2), mescolando finché non risulterà ben addensato. Versate il semolino cotto in un contenitore e lasciatelo freddare.

Appena il semolino risulterà freddo, amalgamate il cacao amaro, mischiate con una frusta a mano oppure elettriche. Grattugiate della scorza d’arancia fresca direttamente in ciotola (3).

Aggiungete la ricotta (4), amalgamate accuratamente e lasciate riposare per qualche minuto in frigorifero.

Rompete le uova in una ciotola, versate lo zucchero (5) e montate il tutto con le fruste elettriche fino a ottenere un composto chiaro e spumoso.

Versate il composto nel semolino (6) e mescolate delicatamente, sempre con le fruste elettriche, per eliminare eventuali grumi.

Aggiungete la metà delle gocce di cioccolato (7) e incorporatele con una spatola.

Versate l’impasto in uno stampo a cerniera da 22 cm di diametro, imburrato e infarinato, e ricoprite la superficie con le gocce di cioccolato restanti (8). Infornate a 180 °C facendo cuocere per 50 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, sfornate il migliaccio, sformatelo e lasciatelo raffreddare per qualche ora. Spolverizzate la superficie con un po' di zucchero a velo e servite (9).

Consigli

Quando versate il semolino nel latte, abbiate l'accortezza che quest'ultimo non arrivi mai al bollore, ma sia solo caldo.

Scegliete una ricotta piuttosto asciutta, preferibilmente di pecora; nel caso in cui la ricotta sia umida, lasciatela scolare direttamente nel suo cestello per almeno un'ora. Se desiderate un dolce dal gusto più delicato, potete anche sostituirla con una vaccina.

A piacere, potete aggiungere al vostro impasto anche un pizzico di vaniglia o cannella in polvere; se desiderate una nota agrumata ancora più intensa, potete aromatizzare anche con una fialetta di fiori di arancio o di mille fiori.

Per evitare che le gocce di cioccolato si sciolgano troppo, trasferitele in freezer per qualche minuto; una volta congelate, tiratele fuori e utilizzatele secondo ricetta.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la torta di semolino; se invece siete più amanti del salato, realizzate il migliaccio salato.

Conservazione

Il migliaccio al cioccolato può essere conservato in frigorifero per massimo 3-4 giorni, in un apposito contenitore con chiusura ermetica.