ricetta

Marmellata di castagne: la ricetta delle conserva cremosa e vellutata

Preparazione: 60 Min
Cottura: 70 Min
Riposo: 30 minuti
Difficoltà: Facile
Dosi per: 2 vasetti da 250 gr
A cura di Silvia e Rosmarino
66
Immagine
ingredienti
castagne (al netto degli scarti)
500 gr
Acqua
500 ml
Zucchero
100 gr

La marmellata di castagne è una conserva dalla consistenza densa e vellutata, a base di 3 semplici ingredienti: castagne bollite, acqua e zucchero. Simile nella texture a una crema spalmabile, è perfetta da gustare a colazione su fette di pane casereccio tostato, spiluccare a merenda, un cucchiaino dopo l’altro, o utilizzare per farcire torte e crostate.

Si prepara cuocendo a fiamma dolce le castagne, sbollentate e private della buccia, in una soluzione di acqua e zucchero, e fino a quasi completo assorbimento del liquido: in questo modo i frutti si sfalderanno lentamente e il risultato, una volta frullato tutto con un mixer a immersione, sarà una marmellata dal sapore avvolgente, da lasciar caramellare sul fuoco per qualche minuto e invasare in barattoli di vetro sterilizzati.

Una volta pronta, puoi impiegarla per guarnire dolci al cucchiaio, o servirla in una ciotolina all’ora dell’aperitivo in abbinamento a un tagliere di formaggi e a una confettura di pere, mele, zucca o un'altra conserva dal profumo tipicamente autunnale.

Per una resa liscia, setosa e priva di grumi, è indispensabile privare accuratamente le castagne della pellicola che le riveste e passare al setaccio la marmellata ridotta in purea. Per facilitare l’operazione di pulizia, ti suggeriamo di sbucciare i frutti, pochi alla volta, prelevandoli man mano dall’acqua di cottura.

Se desideri tenere in dispensa la marmellata più a lungo, sarà necessario pastorizzare i vasetti in acqua bollente per almeno mezz’ora, avvolti con un canovaccio per non farli rompere, e lasciarli raffreddare nel liquido.

Scopri come preparare la marmellata di castagne seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, cimentati con altre prelibatezze dolci a base di castagne:

Come preparare la marmellata di castagne

Raccogli le castagne in una pentola colma di acqua fredda e lasciale cuocere per 15 minuti a partire dal bollore 1.

Scola le castagne e sbucciale accuratamente 2.

Raccogli i frutti puliti in un pentolino, copri con un quantitativo di acqua pari al peso delle castagne e versa lo zucchero 3.

Lascia cuocere a fuoco lento per circa per 45 minuti, o fino a quasi totale assorbimento del liquido 4.

Frulla tutto con un mixer a immersione, in modo da ottenere una purea liscia e setosa 5.

Metti sul fuoco e lascia cuocere ancora per 10 minuti, mescolando spesso 6. Trasferisci quindi la marmellata nei barattoli di vetro sterilizzati, capovolgili in modo da creare il sottovuoto e lascia raffreddare.

La marmellata di castagne è pronta per essere spalmata a piacimento sul pane tostato e fette biscottate, o utilizzata per farcire torte e crostate 7.

Conservazione

La marmellata di castagne si conserva in un luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce per 2-3 mesi massimo. Una volta aperta, si conserva in frigo, in barattoli a chiusura ermetica, per 1 settimana.

66
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
66