ricetta

Macaroni and cheese: la ricetta della pasta al formaggio americana

Preparazione: 20 Min
Cottura: 30 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Carlotta Falletti
12
Immagine
ingredienti
Pasta tipo cellentani
320 gr
Latte intero
800 ml
cheddar stagionato
200 gr
Burro
60 gr
Parmigiano grattugiato
50 gr
Farina 00
40 gr
Noce moscata
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.
ti servono inoltre
Burro
q.b.
Pangrattato
q.b.

I macaroni and cheese, conosciuti anche con il nome di mac'n cheese o maccheroni al formaggio, sono un piatto tipico della cucina americana. Una ricetta ricca e molto gustosa preparata con macaroni, uno speciale formato di pasta corta simile alle pipette o ai gomiti (facilmente reperibile negli Stati Uniti e nei paesi anglosassoni), golosamente condita con una salsa al formaggio a base di besciamella e cheddar fuso.

Una volta cotta al dente e insaporita con gli ingredienti indicati, la pasta viene spolverizzata con il parmigiano grattugiato e fatta gratinare in forno per una ventina di minuti: il risultato sarà un primo cremoso, con una ghiotta crosticina dorata in superficie, perfetto per il pranzo in famiglia o per una cena a tema USA tra amici.

La caratteristica dei mac’n cheese sta proprio nel contrasto tra la gratinatura in superficie e la morbidezza della crema ai formaggi. Al momento di condire la pasta non lesinare con la besciamella e, se ritieni che si stia asciugando troppo in forno, riduci leggermente i tempi di cottura.

Storia dei macaroni and cheese

Le origini dei macaroni and cheese sono piuttosto incerte. Secondo alcuni la diffusione sul territorio statunitense si ebbe nei primi anni del 1800 grazie al Presidente Thomas Jefferson che, dopo averli assaggiati per la prima volta durante una visita a Parigi, ne restò così colpito da farli replicare in tutti i banchetti ufficiali dal suo chef personal,e James Hemings.

Secondo altri questa preparazione affonda i natali nell'Inghilterra del 1769 dove venne menzionata per la prima volta nel libro di Elizabeth Raffald The Experienced English Housekeeper.

Sembra che in America i macaroni and cheese furono inizialmente appannaggio soltanto del ceto abbiente, per via dell’alto costo delle materie prime importate dall’Europa e che, solo in un secondo momento, divennero una portata economica e accessibile a tutti. Oggi sono così famosi che vengono venduti anche precotti in lattina per buona pace (leggi disperazione) dei nostri connazionali.

Scopri come preparare i macaroni and cheese seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta cimentati anche con gli spaghetti and meatballs, specialità italoamericana a base di pasta e polpette.

Come preparare i macaroni and cheese

Prepara la besciamella: fondi il burro in un pentolino dai bordi alti e aggiungi la farina 1.

Mescola energicamente con una frusta 2 e su fiamma dolce, fino a ottenere una salsa liscia e priva di grumi.

Una volta che il roux ottenuto sarà liscio e leggermente dorato, versa il latte, precedentemente scaldato sul fuoco, aggiusta di sale e di pepe, profuma con un pizzico di noce moscata e lascia cuocere, mescolando continuamente con una frusta 3, fino a ottenere una besciamella vellutata e densa.

Leva la besciamella dal fuoco e incorpora il cheddar tagliato a cubetti 4.

Mescola con un mestolo di legno 5 fino a completo scioglimento del formaggio e tieni da parte.

Lessa la pasta in abbondante acqua bollente leggermente salata, scolala al dente e trasferiscila in una ciotola; quindi condiscila con la besciamella e mescola accuratamente il tutto 6.

Versa la pasta in una teglia da forno, ben imburrata e cosparsa con il pangrattato, e spolverizza la superficie con il parmigiano grattugiato 7. Inforna a 200 °C, in modalità statica, e lascia cuocere per circa 20 minuti o fino a quando si sarà formata una leggera crosticina dorata in superficie.

Trascorso il tempo di cottura, sforna la pasta 8.

Distribuisci i macaroni and cheese nei piatti individuali 9 e servi subito.

Consigli

Al posto del cheddar puoi utilizzare anche un mix di formaggi come emmental, provola, fontina: l’importante è che siano a pasta filata e dal gusto deciso. Se preferisci, puoi sostituire il parmigiano grattugiato con il pecorino oppure, per una variante ancor più ricca e gustosa, puoi unire un po’ di pancetta, dadini di speck o mortadella a cubetti.

Il cheddar è un formaggio abbastanza saporito. Per evitare un risultato troppo sapido ti suggeriamo di non eccedere con il sale nella besciamella.

Se non trovi i macaroni, per un risultato simile all’originale, puoi sostituirli con i cellentani, come nella nostra ricetta, oppure con le pipette, i gomiti o altro formato di pasta a tua scelta.

Conservazione

Si consiglia di consumare i maccheroni and cheese ben caldi al momento. In alternativa si conservano in frigo, in un contenitore a chiusura ermetica, per 1 giorno massimo.

12
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
12