ingredienti
  • Per l'impasto
  • Farina 00 200 gr • 750 kcal
  • Acqua 150 ml • 0 kcal
  • Amido di mais 1 cucchiaio • 380 kcal
  • Lievito di birra secco 1 cucchiaio
  • Olio vegetale 1 cucchiaio
  • Zucchero 1/2 cucchiaio • 15 kcal
  • lievito chimico in polvere 1/4 di cucchiaio
  • Essenza di vaniglia 1 cucchiaino • 470 kcal
  • Per lo sciroppo
  • Zucchero 250 gr • 15 kcal
  • Acqua 250 ml • 0 kcal
  • Miele 3 cucchiai • 304 kcal
  • Cardamomo 1 cucchiaino
  • Sale fino 1 pizzico • 21 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

I lokma sono delle soffici palline lievitate e fritte originarie della Turchia, in particolare della città di Izmir: lokma significa "boccone" o "morso". Deliziose frittelle immerse in un goloso sciroppo al miele denso e fragrante, preparate per tradizione quaranta giorni dopo la morte di una persona: amici e parenti del defunto preparano i lokma e li offrono ai vicini. Dopo averli mangiati, le persone recitano una preghiera per l'anima del defunto. Si tratta, comunque, di uno dei dolci più buoni della cucina turca, da preparare per una merenda golosa o da servire come squisito dessert. Ecco come prepararli.

Come preparare i lokma le frittelle turche

Mettete in una ciotola capiente la farina setacciata, l'acqua, l'amido di mais, il lievito di birra secco, zucchero, lievito chimico, olio vegetale e vaniglia (1), quindi mescolate. Impastate fino a ottenere un composto morbido. Coprite con la pellicola trasparente (2) e lasciate lievitare per un'ora. Preparate lo sciroppo: mescolate acqua e zucchero in una casseruola, lasciate sciogliere lo zucchero e cuocete per 5-10 minuti (3).

Aggiungete il cardamomo, il sale e mescolate. Unite anche il miele e mescolate. Riscaldate l'olio di semi per friggere. Trasferite l'impasto in un sac à poche e formate delle palline tagliandole con delle forbici (4). Friggete fino a raggiungere la doratura. Sollevatele le frittelle con una schiumarola e versatele nello sciroppo al miele (5). I vostri lokma sono pronti per essere serviti (6).

Consigli

Per la copertura potete realizzare anche uno sciroppo al limone, sostituendo il miele con il succo di un limone. Prima di servirli, inoltre, potete spolverizzare i lokma con della cannella in polvere, se preferite.

Se volete provare altri dolci tradizionali turchi, preparate anche il baklava, dessert a base di pasta fillo e decorato con uno sciroppo di zucchero e miele, oppure i lokum, dolcetti gelatinosi aromatizzati con acqua di rose.

Conservazione

È consigliabile consumare i lokma subito dopo la preparazione. In alternativa potete conservarli per 1 giorno sotto una campana di vetro.