ingredienti
  • pasta tipo risoni 220 gr
  • Fagiolini 200 gr
  • Pomodori tondi 200 gr
  • Ricotta 200 gr • 79 kcal
  • Pecorino 30 gr • 332 kcal
  • uovo 1 • 380 kcal kcal
  • Erba cipollina 1 ciuffetto • 30 kcal
  • Olio extra vergine d’oliva q.b.
  • Sale marino q.b. • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Il timballo di risoni è una pietanza semplice e gustosa, che è possibile preparare in anticipo e consumare anche il giorno successivo. Perfetto per i picnic, i pranzi al mare o i pasti in ufficio, è facilissimo e veloce: i risoni – una pastina delicata, che ricorda nella forma il riso – vengono lessati al dente con i fagiolini, quindi mescolati a pomodori, uova e ricotta e infine cotti in forno in uno stampo da plumcake: il risultato è un piatto unico completo e leggero, ideale da gustare caldo, ma soprattutto a temperatura ambiente, affinché i sapori possano amalgamarsi e intensificarsi ulteriormente. A piacere, potete declinarlo in numerose versioni e varianti, modificando il formato di pasta, le verdure di stagione e le erbette aromatiche. Se non amate il pecorino, dal gusto molto forte, potete sostituirlo con parmigiano o grana. Scoprite come eseguire alla perfezione il timballo di risoni seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare il timballo di risoni

Timballo di risoni

Lavate i fagiolini, spuntateli e tagliateli a tocchetti (1).

Lessate i risoni insieme ai fagiolini in acqua bollente e salata, quindi scolateli al dente e raccoglieteli in una ciotola. Quando saranno tiepidi, unite i pomodori, lavati e tagliati a pezzettini (2).

In un'altra ciotola più piccola raccogliete la ricotta, l'uovo e l'erba cipollina, tagliuzzata con le forbici (3); amalgamate per bene.

Versate il composto di ricotta nella ciotola con i risoni (4) e mescolate perfettamente. Aggiustate di sale.

Trasferite l'impasto a cucchiaiate in uno stampo da plumcake, foderato con un foglio di carta forno leggermente oleata (5).

Compattate con il dorso di un cucchiaio (6) e infornate a 180 °C per circa 40 minuti.

Sfornate il timballo e lasciatelo intiepidire, quindi sformatelo e servite (7).

Consigli

Potete utilizzare la ricotta vaccina, di capra o di pecora: sceglietela freschissima e lasciatela scolare in un colino per almeno un'oretta, in modo tale che perda parte del suo liquido.

A piacere, potete aggiungere anche altre verdure, come peperoni, pisellini e taccole, e le erbette aromatiche che preferite, tipo menta, basilico e origano.

Potete servire il timballo di risoni come primo o come piatto unico, accompagnato da una fresca insalata di lattuga e cetrioli per esempio.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche il timballo di riso e melanzane.

Conservazione

Il timballo di risoni può essere conservato in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per massimo 2-3 giorni.