ingredienti
  • Gelsi maturi 200 gr
  • Zucchero semolato 140 gr • 146 kcal
  • Acqua 500 ml • 750 kcal
  • Succo di limone 1 cucchiaio • 29 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Perla della tradizione siciliana, la granita di gelsi è la regina dei dessert estivi, un dolce al cucchiaio fresco e goloso da assaporare nei momenti più caldi. Gustatela a colazione, dentro ad una soffice brioche calda per un delizioso contrasto, o in qualsiasi ora della giornata, sorseggiandola in coppa.

Meno conosciuta della classica granita alle mandorle o al limone, la granita ai gelsi è talvolta una rarità. Il gelso infatti è un frutto molto simile ad una mora originario della Cina, conosciuto per le sue proprietà benefiche e utilizzato per la produzione dei bachi da seta. La pianta di gelso cresce in terreni molto caldi, come il sud Italia, quindi non sempre è facile da reperire.

Scegliete gelsi neri o bianchi e preparate una gustosa granita fatta in casa, anche senza gelatiera: bastano pochissimi ingredienti. Se vi avanzano un po' di questi frutti succosi approfittatene per preparare una deliziosa marmellata di gelsi, da conservare per l'inverno.

Come preparare la granita di gelsi

Lavate delicatamente i gelsi sotto l'acqua corrente fredda ed asciugateli con della carta assorbente (1). Versateli in un mixer insieme allo zucchero e frullate.

Aggiungete poi l'acqua e un cucchiaio di succo di limone (2). Frullate ancora, poi spegnete ed eliminate i semi con un cucchiaino.

Trasferite il composto in un contenitore alimentare e chiudetelo in freezer per almeno cinque ore. Ricordate di tanto in tanto di tirarlo fuori e di rompere i cristalli di ghiaccio che si formeranno (3).

Trascorso il tempo di riposo, raschiate con un cucchiaio o con una forchetta la superficie della granita e cercate di sgranarla. Servitela in una coppa fredda, tenuta in frigo o in freezer per qualche minuto.

Consigli

Per assicurarvi di aver rimosso bene i semi dei gelsi, potete filtrare il succo con un colino.

Se avete il tempo, vi consigliamo di fare un ulteriore passaggio intermedio. Frullate i gelsi nel mixer insieme al limone e, a parte, preparate lo sciroppo di zucchero, facendo sciogliere lo zucchero in un pentolino d'acqua, a fiamma bassa. Fate sfiorare il bollore, poi spegnete subito, per evitare di far caramellare lo zucchero. Lasciate raffreddare lo sciroppo, poi mescolatelo alla purea di gelsi.

Naturalmente, se siete dotati di una gelatiera utilizzatela. Versare il composto a base di gelsi nel cestello della gelatiera ed azionatela per circa un'ora, fino a quando la granita non si sarà addensata e risulterà liscia e cremosa. Trasferitela nel contenitore e conservatela in freezer.

Conservazione

Se conservata in freezer, la granita ai gelsi si manterrà per qualche mese senza alterare il suo gusto.