ingredienti
  • Succo di limone 500 ml • 750 kcal
  • Acqua 500 ml • 0 kcal
  • Zucchero 250 gr • 15 kcal
  • Menta q.b. per decorare • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La granita al limone è un dolce fresco e facile da preparare a casa: un dessert dissetante da offrire come dopo pasto durante l'estate. Famosa nella versione campana e siciliana, la granita viene consumata nei mesi estivi in tutte le sue varianti, dalla tradizionale al limone, alle più particolari al caffè  e al gelso. Nella nostra ricetta prepareremo la granita al limone senza gelatiera, ottenendo un ottimo risultato con un metodo veloce: per realizzarla vi occorreranno solo succo di limone, acqua e zucchero. Se utilizzate limoni biologici, aggiungete anche un po' di scorza di limone grattugiata, per un profumo e un sapore più intensi.

Non aggiungete né panna né albume d'uovo alla granita al limone: si tratta, infatti, di ingredienti di base per il sorbetto, che ha una lavorazione a grana più fine e una consistenza più liquida e morbida. La granita invece deve avere una consistenza cremosa ma compatta. Una volta pronto il composto versatelo in un contenitore da riporre in freezer e mescolate ogni mezz'ora, così da evitare la formazione dei cristalli di ghiaccio. Ripetete l'operazione per 3-4 volte prima di servirla: otterrete così un composto semi-congelato tutto da gustare, da accompagnare magari con una fogliolina di menta fresca. Ecco come realizzare questo delizioso dessert in pochi e semplici passaggi.

Se siete amanti della granita al limone, vi invitiamo a provare anche la granita siciliana alla mandorla o la particolarissima granita al pistacchio.

Come preparare la granita al limone

Versate l'acqua in una pentola (1) e portatela a bollore. Aggiungete poi lo zucchero e, non appena si sarà sciolto completamente, spegnete e lasciate raffreddare. Lavate i limoni, tagliateli a metà, spremeteli (2) e filtrate il succo con l'aiuto di un colino. Aggiungetelo allo sciroppo freddo e mescolate con una frusta. Versate il composto in un recipiente di metallo o di plastica e mettetelo in freezer. Dopo mezz'ora estraete il contenitore dal congelatore e mescolate in modo energico per rompere i cristalli di ghiaccio. Ripetete l'operazione ogni 30 minuti per 3-4 volte, fino ad ottenere un composto bianco e soffice. Servite ora la vostra granita di limone nelle coppette guarnite con fettine di limone o con una fogliolina di mente.(3)

Consigli

Se volete realizzare una granita al limone meno dolce potete diminuire il quantitativo di zucchero a 150-200 grammi

Se nella vostra granita si sono formati cristalli di ghiaccio troppo grandi e difficili da rompere con la forchetta, potete utilizzare un frullatore a immersione, azionandolo solo per pochi secondi. Se invece un lungo congelamento ha portato alla formazione di un blocco unico, potete raschiarlo con un cucchiaio o metterlo nel tritaghiaccio.

Se volete preparare la granita al limone con la gelatiera procedete in questo modo: una volta preparato il composto con lo sciroppo di acqua e zucchero e succo di limone, versatelo nella gelatiera e azionatela per 30 minuti o fino ad ottenere un composto compatto ma cremoso.

Come conservare la granita di limone

Potete conservare la granita al limone in freezer fino a 15 giorni. Prima di consumarla, grattate la superficie con una forchetta, in modo da rompere i cristalli più grandi.