ricetta

Golabki: la ricetta degli involtini di cavolo della tradizione polacca

Preparazione: 150 Min
Cottura: 135 Min
Difficoltà: Media
Dosi per: 8 persone
A cura di Redazione Cucina
21
Immagine
ingredienti
carne macinata
450 g
Concentrato di pomodoro
200 g
Acqua
140 ml
cavolo
1
Cipolla
1
uovo
1
Riso a chicco lungo
1/2 tazza
Olio
2 cucchiai
Prezzemolo
2 cucchiai
Sale
1 cucchiaino
Paprika
3/4 cucchiaino
pepe
1/4 cuchiaino
Acqua
q.b.

I Golabki sono un piatto tipico della cucina tradizionale polacca: degli involtini di cavolo cotti al forno, ripieni di carne macinata, riso e spezie. Sono molto simili ai Capù bergamaschi di verza, ma hanno un tempo di cottura più lungo. Pertanto, sono ideali da servire nelle occasioni speciali, per un pranzo o una cena con degli ospiti. Infatti, sebbene richiedano pochi e semplici ingredienti, presuppongono anche la giusta dose di pazienza e manualità.

Adesso, però, vediamo insieme come preparare i Golabki, il secondo goloso della tradizione culinaria polacca.

Come preparare i Golabki

Pulisci il cavolo e privalo del torsolo 1. Porta a ebollizione l'acqua in una pentola dai bordi alti e cuoci il cavolo per circa 15 minuti 2. Intanto, cuoci per assorbimento il riso a chicco lungo 3.

In una padella, soffriggi la cipolla con un filo d’olio 4. Nel frattempo, mescola in una ciotola la carne macinata con il riso cotto, la cipolla, il pepe, la paprica, il sale, l’uovo e il prezzemolo 5.  Prendi il cavolo sbollentato e rimuovi le foglie esterne 6.

Distribuisci il composto di carne sopra la foglie 7. Richiudi queste ultime in modo da formare degli involtini 8 e trasferiscili in una pentola adatta alla cottura in forno 9.

In una ciotola, diluisci il concentrato di pomodoro nell’acqua bollente 10 e versalo  nella pentola con gli involtini di verza 11. Metti un piatto sugli involtini crudi 12.

Copri con un coperchio 13 e cuoci in forno a 170 °C per 2 ore 14. Servi con la salsa preparata in precedenza e il prezzemolo 15.

Conservazione

I Golabki sono ideali da mangiare ancora caldi, una decina di minuti dopo averli sfornati. Tuttavia, è possibile conservarli in frigo per 3-4 giorni e riscaldarli all'occorrenza, in forno statico, in padella o in microonde. Si sconsiglia di congelarli.

21
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Secondi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
21