Foto dal profilo Facebook di Antonino Cannavacciuolo
in foto: Foto dal profilo Facebook di Antonino Cannavacciuolo

Pranzi e cene, esperienze dedicate in compagnia dei maestri della cucina italiana chiamati a raccolta per un'iniziativa solidale. Più di 30 tra i migliori cuochi d'Italia si sono messi a disposizione della Guida Michelin e di 6enough per una raccolta fondi da destinare a Save the Children, l’Organizzazione internazionale che da oltre 100 anni lotta per salvare la vita dei bambini e garantire loro un futuro. Il programma a cui saranno destinati i fondi garantirà opportunità educative a decine di bambini in Italia, messi in difficoltà ulteriore dalla pandemia che attanaglia il globo da oltre un anno.

L'iniziativa è prevista per lunedì 22 febbraio alle ore 14 sulla piattaforma 6enough.eu, tra gli chef presenti tutti e undici i 3 Stelle Michelin presenti in Italia: Mauro Uliassi, Enrico Crippa, Norbert Niederkofler, Massimo Bottura, Massimiliano Alajmo, Heinz Beck, Annie Feolde, la famiglia Santini, Enrico Bartolini, la famiglia Cerea e Niko Romito.

Una giornata di gala, seppur solamente virtuale

L'appuntamento è per il 22 febbraio, tutto l'evento sarà in streaming e sarà condotto dal giornalista Pierluigi Pardo e dagli attori Emilio Solfrizzi e Gaia de Laurentiis. L'obiettivo è aiutare i bambini perché, secondo le stime di Save the Children, oggi in Italia ci sono un milione di infanti che vivono in povertà assoluta, senza avere i minimi beni per condurre una vita dignitosa. Non si parla di videogiochi o scarpette da calcio, ma proprio di vestiti, quaderni e cibo con cui sfamarsi. Una situazione davvero tragica, nascosta sotto un tappeto di ipocrisia.

La Michelin ha quindi chiamato 6enough, una piattaforma leader degli eventi in streaming, per organizzare Stars 4 Children, un evento che coinvolge alcuni degli chef migliori e più celebri del nostro Paese, così da invogliare le persone a donare il più possibile. Nonostante le difficoltà del periodo, che hanno colpito duramente la ristorazione, i cuochi hanno aderito con vibrante entusiasmo all'iniziativa della Guida Rossa. Saranno proprio loro i protagonisti della giornata e saranno proprio loro i banditori d'asta del proprio lotto.

Per partecipare è sufficiente accedere al sito www.6enough.eu e, quindi, cliccare sul tasto "Registrati all’Asta come Offerente". Una volta completata la procedura, l’organizzazione invierà le credenziali (username e password) con le quali, a partire da un’ora prima dell’inizio, si potrà accedere all’asta tramite tasto dedicato.

Gli chef partecipanti, oltre ai già citati chef tristellati, sono: Massimo Spigaroli, Andrea Berton, Giancarlo Perbellini, Gianfranco Vissani, Carlo Cracco, Davide Oldani, Alfonso ed Ernesto Iaccarino, Ciccio Sultano, Cristina Bowerman, Matteo Metullio, Davide De Pra, Anthony Genovese, Pino Cuttaia, Moreno Cedroni, Gianfranco Pascucci, Alessandro Pipero con Ciro Scamardella, Claudio Sadler, Gennaro Esposito, e Antonino Cannavacciuolo.