ricetta

Gelato alla banana e caramello: la ricetta del dolce godurioso e irresistibile

Preparazione: 15 minuti + tempo di riposo e mantecatura
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Genny Gallo
331
Immagine
ingredienti
Banane
2
Limone
1
Zucchero
100 gr
Panna fresca
100 ml
Yogurt
200 ml
Farina di semi di carrube
4 gr
per la salsa al caramello
Zucchero
200 gr
Panna fresca
100 ml
Acqua
2 cucchiai

Il gelato alla banana e caramello è una delizia estiva al cucchiaio golosissima, resa irresistibile dal connubio vincente delle banane con il caramello.  La cremosità di questo frutto renderà il gelato morbido e avvolgente, grazie anche all'aggiunta della farina di semi di carrube, e l’unione con questa salsa dolce e dal colore ambrato trasformerà il dessert in una vera e propria bomba di gusto. Ideale per una sostanziosa merenda o un godurioso fine pasto.

Come preparare il gelato alla banana e caramello

Preparate la salsa al caramello: raccogliete lo zucchero e l’acqua in un pentolino, mettete sul fuoco e fate caramellare finché lo zucchero non sarà brunito. Versate la panna a filo sul caramello, facendo attenzione agli schizzi 1. Rimettete sul fuoco e fate sciogliere eventuali grumi. Trasferite la salsa in un vasetto e conservate in frigorifero.

Per il gelato: schiacciate le banane con una forchetta e aggiungete poche gocce di limone per non farle annerire 2.

Aggiungete lo yogurt alla purea di banane e mescolate per bene.

Scaldate la panna con lo zucchero e la farina di semi di carrube 3.

Unite la panna calda al composto preparato in precedenza 4 e frullate il tutto con un mixer a immersione. Fate raffreddare la miscela, poi lasciatela riposare in frigorifero per almeno 2 ore. Intanto mettete in freezer anche un pentolino oppure un contenitore metallico.

Versate la miscela nella gelatiera 5 e fate mantecare fino a ottenere la giusta consistenza.

Togliete il gelato dalla gelatiera, trasferitelo nel pentolino ben freddo e mescolatelo con una parte della salsa al caramello, per variegarlo 6. Conservate in freezer per almeno 1 ora.

Al momento di servire, distribuitelo nelle coppe, guarnite a piacere con frutta fresca e gocce di cioccolato e portate in tavola 7

Consigli

Per ottenere un buon prodotto finale, le banane devono essere ben mature. Basta scegliere quelle con la buccia esterna leggermente striata, cosiddetta "tigrata". Una volta schiacciate le banane, irroratele con qualche goccia di succo di limone: in questo modo eviteranno di annerirsi.

L'aggiunta della farina di semi di carrube, ingrediente che si trova facilmente online, consentirà di ottenere un gelato morbido, cremoso e perfettamente cristallizzato.

Prima di servire il gelato, dovrà essere conservato in freezer per almeno un'ora, così che si rassodi perfettamente e abbia la giusta consistenza. A piacere, potete guarnite il vostro gelato con frutta fresca, gocce di cioccolato, cocco in scaglie oppure granella di nocciole o pistacchi. Perfetti anche dei biscottini secchi tipo lingue di gatto.

Preparate la salsa al caramello in anticipo, in modo che sia ben fredda quando la unirete al gelato dopo la mantecatura. Nel caso in cui vi avanzi, trasferitela in un vasetto e conservatela in frigorifero per massimo 2-3 giorni cercando di resistere dal divorarla a cucchiaiate. Potete anche utilizzarla per guarnire una golosa cheesecake al cioccolato oppure un irresistibile panna cotta.

Conservazione

Il gelato alla banana e caramello, come tutti i gelati fatti in casa, è buono appena fatto e per questa ragione vi consigliamo di prepararne giusto la quantità che vi servirà di volta in volta. Qualora dovesse avanzarvi, potete comunque metterlo in un apposito contenitore con chiusura ermetica e trasferirlo in freezer per massimo 7 giorni.

331
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
331