ingredienti
  • Fave fresche sgranate 400 gr
  • Uova 6 • 0 kcal
  • Parmigiano grattugiato 30 gr • 899 kcal
  • Cipolla bianca 1/2 • 661 kcal
  • Olio extravergine di oliva q.b. • 0 kcal
  • Sale fino q.b. • 21 kcal
  • Pepe nero macinato q.b.
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La frittata di fave è un secondo piatto primaverile semplice e saporito, da preparare anche come piatto unico per una cena veloce e squisita o da tagliare a quadrotti per un aperitivo o un buffet. Per realizzarla vi occorreranno solo fave fresche, uova, cipolla e parmigiano grattugiato: le fave saranno cotte in padella con olio extravergine di oliva, cipolla tritata e aromi, prima di aggiungerle alle uova sbattute. Potete poi cuocere la frittata di fave in padella o al forno, come nella nostra preparazione, sarà comunque buonissima: ecco come prepararla.

Come preparare la frittata di fave

Sbucciate le fave (1) ed eliminate anche la buccia esterna. Tritate finemente la cipolla (2), riscaldate l'olio extravergine di oliva in una padella, aggiungete la cipolla tritata e fatela rosolare (3).

Unite le fave e lasciatele insaporire per qualche minuto a fuoco medio (4). Aggiungete l'acqua, salate, pepate e cuocete con il coperchio per circa 15 minuti. Sbattete le uova in una ciotola con sale, pepe e parmigiano grattugiato (5), aggiungete le fave e mescolate bene. Versate il composto in una teglia di 24 centimetri di diametro rivestita con carta forno leggermente unta. Cuocete in forno già caldo a 180 °C per 15 minuti o fino a doratura. La vostra frittata di fave è pronta per essere servita (6).

Consigli

Se per la preparazione utilizzate fave piccole, potete anche utilizzarle con la buccia, in quanto sono già tenere: il risultato finale sarà più rustico. Se preferite, poi, potete cuocere la frittata di fave in padella con un filo di olio extravergine di oliva.

Potete arricchire la frittata di fave con l'aggiunta di ricotta, di pancetta o di patate lesse tagliate a cubetti, così da rendere la vostra pietanza ancora più sostanziosa, inoltre potete aromatizzarla con l'aggiunta di foglioline di menta o con prezzemolo tritato e sostituire il parmigiano con il pecorino o con altro formaggio grattugiato.

Se amate questo legume primaverile, potete cucinare le fave in tanti modi, che siano fresche o secche, saranno sempre saporite.

Conservazione

Potete conservare la frittata di fave per 1-2 giorni in frigorifero all'interno di un contenitore ermetico.