ingredienti
  • Farina 00 250 gr • 36 kcal
  • Farina manitoba 250 gr • 750 kcal
  • zucchero fine 120 gr
  • Latte 100 ml • 286 kcal
  • Lievito di birra fresco 15 gr • 750 kcal
  • Arancia 1 • 34 kcal
  • Limone 1 • 15 kcal
  • Burro 80 gr • 380 kcal
  • Uova 2 • 380 kcal
  • Canditi q.b.
  • vi servono inoltre
  • Zuccherini q.b.
  • Latte q.b. • 286 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La focaccia della befana è un lievitato soffice, profumato e dal gusto leggermente dolce. Si tratta di una ricetta antica, tipica della gastronomia piemontese, che si prepara solitamente il giorno dell'Epifania. Proprio come vuole la tradizione, potete nascondere una monetina ben pulita nell'impasto (ma anche una fava secca o un confettino colorato): il fortunato che la troverà avrà un anno particolarmente prospero. Semplice e facilissima da realizzare, è perfetta da servire agli ospiti a conclusione del ricco pranzo del 6 gennaio o a colazione, in accompagnamento a un buon tè o una tazza di latte. Scoprite come prepararla seguendo passo passo le nostre indicazioni.

Come preparare la focaccia della befana

Focaccia della befana

Fate sciogliere il burro e lasciatelo intiepidire. Preparate il lievito: fate intiepidire il latte, unite il lievito (1) e scioglietelo con cura.

Focaccia della befana

Miscelate le farine in una ciotola, unite lo zucchero e versate il lievito sciolto (2).

Focaccia della befana

Aggiungete le uova (3).

Focaccia della befana

Versate il burro fuso (4) e profumate con la scorza degli agrumi grattugiata; incorporate i canditi, quindi lavorate l’impasto a lungo fino ad avere una palla ben liscia e omogenea.

Focaccia della befana

Trasferite l'impasto in una ciotola, copritelo con un canovaccio pulito (5) e lasciatelo lievitare in un luogo caldo per almeno 2 ore, o comunque fino al raddoppio del volume iniziale.

Focaccia della befana

Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete l’impasto e stendetelo con le mani in una tortiera da 26-28 cm di diametro, foderata con un foglio di carta forno (6).

Focaccia della befana

Segnate il centro della tortiera con un tappo di bottiglia (7), quindi ritagliate dei raggi che arrivino fino alla circonferenza del tappo.

Focaccia della befana

Torcete ogni spicchio, fino a ottenere tante spirali (8), coprite e rimettete la focaccia a lievitare per 30 minuti.

Focaccia della befana

Spennellate la superficie con il latte e poi cospargete con gli zuccherini. Infornate a 180 °C e fate cuocere per circa 20 minuti. Trascorso il tempo di cottura, sfornate e lasciate intiepidire, quindi sformate e servite (9).

Consigli

Potete lavorare l'impasto a mano oppure, per maggiore comodità, potete utilizzare un'impastatrice. Fate attenzione che la temperatura del latte sia giusta, né troppo alta, né troppo bassa: in questo modo il lievito agirà perfettamente.

Potete aggiungere gli aromi che preferite: i semi di una bacca di vaniglia, un goccio di essenza di vaniglia oppure una fialetta di acqua di fiori d'arancio; potete aromatizzare l'impasto anche con qualche cucchiaio di liquore. In sostituzione dei canditi, potete aggiungere l'uvetta oppure le gocce di cioccolato.

Potete spennellare la superficie del dolce con un po' di latte, come suggerito nella nostra ricetta, oppure con un po' di albume.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche i cappelli della befana e la torta dei Re magi.

Conservazione

La focaccia della befana si conserva a temperatura ambiente sotto una campana di vetro o in un apposito contenitore ermetico per massimo 5-6 giorni.