2 Novembre 2020 15:00

Fai beneficienza e vinci una cena stellata e un soggiorno da Claudio Sadler a Milano

Lo chef Claudio Sadler, 1 Stella Michelin a Milano, partecipa all'iniziativa di OAfrica per aiutare i bambini meno fortunati in Ghana. Bastano pochi euro per partecipare all'estrazione, ma ogni offerta garantisce anche un regalo, che va dal semplice ringraziamento ad un corso di cucina tenuto direttamente dal cuoco.

25
Immagine

Claudio Sadler, chef stellato con il suo Ristorante Sadler nel cuore di Milano, è il nuovo testimonial di OAfrica, un’associazione benefica che aiuta i bambini in Ghana. Una raccolta di beneficenza "a step" e la possibilità di vincere una cena e un soggiorno a Milano per due persone, grazie alla piattaforma Wishraiser.

Come vincere la cena da Claudio Sadler

Wishraiser è una piattaforma famosa in tutto il mondo che permette a personaggi famosi di aiutare il prossimo in maniera trasparente. Le persone possono donare quanto vogliono e a ogni donazione corrisponde un premio commisurato all’importo donato. Per partecipare a questa campagna bisogna andare sul sito, cliccare sul bottone "partecipa" della campagna in questione, selezionare il livello di donazione e il regalo desiderato, registrarsi sulla piattaforma, procedere con la donazione e incrociare le dita per vincere soggiorno e cena.

Immagine
Filetto di salmone bio dry alla plancia con avocado, puntarelle e granella di olive nere.

Con 5 euro, la donazione minima, il regalo è solo la lettera di ringraziamento di Sadler e 50 possibilità di vincere il super premio finale; le donazioni arrivano fino a 1000 euro, dove Sadler in persona mette a disposizione la sua cucina per un corso intensivo, con ben 10000 possibilità di vincere cena e soggiorno. In mezzo alle due cifre estreme tante cose molto interessanti per gli appassionati: si va dalla collezione di libri (con 70 euro) alla giacca personalizzata da chef (con 150 euro), dalla ricetta esclusiva (con 15 euro) al video di ringraziamento (con 25 euro).
Tutti i regali danno la possibilità di vincere la cena e il soggiorno, tutte le donazioni contribuiscono a una giusta causa, quella di OAfrica.

"L’impegno merita attenzione"

OAfrica è un’associazione no profit e non governativa nata in Ghana nel 2002 grazie alla giornalista e scrittrice Lisa Lovatt Smith che, colpita dalle terribili condizioni di vita dei bambini in orfanotrofio, si è attivata in prima persona perché nessun bambino debba crescere in luoghi inadatti e senza speranze per il futuro. Da quasi 20 anni l’associazione lavora ogni giorno per garantire a bambini e adolescenti protezione e pari opportunità. "È un piacere per me collaborare con Wishraiser a sostegno di OAfrica" afferma chef Sadler; "l'impegno a favore dei bambini merita attenzione particolare, soprattutto per quei bambini che restano senza famiglia trovandosi ad affrontare il mondo senza una guida amorevole. La cucina, per me, è un vero e proprio atto d’amore e sono onorato di mettere la mia arte al servizio di cause meritevoli come quelle sostenute da OAfrica".

25
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
25