emergente-chef-zoboli

Il giovane Tommaso Zoboli è il miglior cuoco sotto i 30 anni per Witaly, la casa editrice guidata da Luigi Cremona e Lorenza Vitali. Zoboli ha solo 23 anni e ha trionfato nell'edizione 2021 di Emergente Chef, la competizione di cucina ideata dai due giornalisti gastronomici. A spuntarla è stato il più giovane del gruppo, un modenese che ha già delle esperienze importantissime alle spalle come al Le Gravoche di Londra con Michel Roux, 2 Stelle Michelin e all'Osteria Francescana con Massimo Bottura, tristellato e pluricampione della 50 Best. Oggi è alla corte di Gianfranco Pascucci, al Porticciolo di Fiumicino, una delle nuove mete gastronomiche italiane.

Il cuoco emiliano-romagnolo è apparso molto emozionato e in un lungo post su Facebook ha ammesso di averci dormito sopra: "Non ho capito bene se mi sono svegliato o è ancora un sogno – scrive – Certe cose si guadagnano solo con l’aiuto degli altri e questa è a tutti gli effetti una vittoria di squadra"; ringrazia dunque il suo mentore Pascucci e Kerim Jlali, sous chef dello stellato laziale. "Sono stati il trampolino su cui ho potuto saltare per raggiungere il traguardo, senza di loro non sarebbe successo nulla e per questo gli devo tantissimo" dice Zoboli, che conclude ringraziando gli organizzatori del premio e "gli altri che hanno fatto parte del mio cammino fino a qua rendendomi ‘Tommaso'. Sono tantissimi e vorrei ringraziarli uno a uno. Intanto mi godo questo sogno sicuro che sia solo la prima tappa per un viaggio ancora molto lungo".

Nella categoria Emergente Pizza vince il salernitano Nino Thomas Marino, per Emergente Sala trionfa Jessica Rocchi, attualmente al Danì Maison di Ischia, uno dei ristoranti più cool al mondo.

Emergente chef, pizza e sala: l'Italia dei giovani si fa largo tra i grandi

La finale si è svolta al Palazzo delle Esposizioni di Roma, dopo una serie di "tappe" che hanno eletto i 6 finalisti: Zoboli, poi vincitore; Tommaso Calonaci, Attilio De Sanctis, Marco Canelli, Riccardo Merli, Christian Conidi e Davide Tangari. Il cuoco della brigata di Pascucci, classe 1998, è un grande appassionato d'arte e si è presentato alla competizione con dei piatti disegnati personalmente, conquistando i giudici con il sapore della sua cucina e la fantasia.

tommaso-zoboli-emergente-chef
in foto: Uno dei piatti di Tommaso Zoboli | Foto da Facebook

Il vincitore di Emergente Pizza è Nino Thomas Marino, di Trentinara, piccolo paese nel Cilento. Ha mosso i primi passi nella pizzeria di famiglia e attualmente lavora nella pizzeria di Elio Santosuosso ad Agropoli, in provincia di Salerno, uno degli indirizzi più interessanti della zona per qualità e varietà d'offerta.

La premiazione si è conclusa con Emergente Sala, il premio dedicato all'ospitalità: una prova orale e un vero e proprio servizio serale, test d’esame determinante, che ha portato la sommelier e bartender Jessica Rocchi al premio finale. La Rocchi lavora al Danì Maison a Ischia con Nino Di Costanzo. La giovane ha avuto un percorso professionale molto classico: istituto alberghiero, sommelier AIS, ha poi intrapreso la strada lavorativa al Tre Vaselle Resort in provincia di Perugia prima di passare da Viviana Varese a Milano. Le ultime esperienze al Vun di Andrea Aprea durante il canonico periodo di chiusura del 2 Stelle Michelin di Ischia.