L'epidemia sanitaria ha senza dubbio cambiato la nostra vita e le nostre abitudini, prima fra tutte quella di fare la spesa e farlo in sicurezza: attendere lunghe code, acquistare i prodotti con guanti e mascherine e, una volta tornati a casa, disinfettare con cura tutto quello che abbiamo trovato sugli scaffali, dalla frutta ai barattoli. Sappiamo che le superfici potrebbero essere veicolo di diffusione del virus e per questo motivo è consigliabile pulire e disinfettare con cura tutto quello tocchiamo all'esterno e portiamo in casa. Ecco qualche consiglio per disinfettare la spesa, con qualche precauzione per farlo facilmente e in sicurezza.

1. Frutta e verdura

Il modo più semplice per disinfettare frutta e verdura è lasciarla in ammollo nel lavandino in abbondante acqua e disinfettante per 10 minuti. Se dovete conservarla, scolatela e asciugatela con un foglio di carta assorbente prima di riporla in frigo o in dispensa, se invece dovete cucinarla subito non avrete bisogno di asciugarla, sarà sufficiente sciacquarla nuovamente per eliminare le eventuali tracce di disinfettante.

2. Involucri di plastica

Sappiamo che la plastica è un materiale su cui il virus sopravvive per lungo tempo ed è per questo motivo che è consigliabile eliminare tutti gli involucri e gli imballaggi. Con i guanti aprite e buttate le confezioni, quindi togliete e buttate anche i guanti prima di sistemare il contenuto degli imballaggi in dispensa: in questo modo non sarà infatti necessario disinfettare ulteriormente gli alimenti acquistati in contenitori di plastica prima di conservarli.

3. Barattoli e lattine

Per disinfettare barattoli e lattine potete utilizzare due modi. Potete lasciarli in ammollo nel lavandino con acqua e sapone (oppure acqua e disinfettante) per 10 minuti, quindi sciacquarli e asciugarli prima di conservarli;  in alternativa, potete inumidire un panno con una soluzione di acqua e disinfettante e passarlo su tutta la superficie dei barattoli, in questo modo sarete sicuri di aver eliminato ogni rischio di contaminazione.

4. Confezioni di carta

Il modo migliore per igienizzare le confezioni di carta ed eliminare ogni possibile traccia del virus è pulirle con un panno da cucina inumidito con acqua e disinfettante. Non possono, evidentemente, essere lasciate in ammollo, ma con un semplice panno potrete disinfettarle prima di conservarle in dispensa.

5. Lavare le mani e la superficie

Dopo aver assicurato tutti gli alimenti e le confezioni, non dimenticate di pulire con il disinfettante il piano su cui avete poggiato le buste e gli alimenti e, infine, lavare accuratamente le mani, abitudine che ormai accompagna le nostre giornate aiutandoci a proteggerci dal contagio.