ricetta

Crostata cuor di mela: la ricetta del dolce friabile dall’interno cremoso

Preparazione: 100 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4-6
A cura di Raffaella Caucci
282
Immagine
ingredienti
Per la frolla
Farina tipo 00
300 gr
Burro
100 gr
Zucchero semolato
100 gr
Latte freddo
60 ml
uovo
1
Lievito per dolci
1 cucchiaino
Limone
1
Sale
1 pizzico
Per il ripieno
Acqua calda
100 ml
Mele Gala piccole
5
Zucchero di canna
2 cucchiai
Confettura di albicocche
1 cucchiaio
Amido di mais
1 cucchiaio
Cannella in polvere
1 cucchiaino
Burro
1 noce
Limone
1/2

La crostata cuor di mela è un dolce dall'involucro friabile e l'interno morbido. Il guscio di pasta frolla ha un impasto che prevede l'impiego del lievito e di un goccio di latte, per un risultato soffice e voluminoso. Il cuore tenero, invece, è costituito da una purea di mele, cotte con un goccio di confettura di albicocche, zucchero di canna, cannella e succo di limone, e addensate con un po' di amido. Il risultato è un dessert profumatissimo e rassicurante, un vero comfort food d'autunno, perfetto da servire come fine pasto o insieme al tè del pomeriggio. Potete anche accompagnarlo a un velo di crema pasticciera o a una pallina di gelato, per un irresistibile contrasto caldo-freddo.

Per il ripieno abbiamo usato delle piccole mele Gala, rosse, dolci, succose e saporite. Ma potete sostituirle anche con delle Stark oppure con le classiche Renette. Tagliate la crostata cuor di mela soltanto quando sarà completamente fredda in modo da dare il tempo alla crema di assestarsi e addensarsi. A piacere, potete profumare il ripieno anche con altre spezie, come vaniglia, cardamomo, noce moscata o scorzetta di agrume, o arricchirlo con gocce di cioccolato o frutta secca tritata grossolanamente. Scoprite come preparare questo buonissimo dolce seguendo passo passo la nostra ricetta e, se amate i dolci con le mele, non perdetevi queste idee golose.

Come preparare la crostata cuor di mela

Nel boccale di un robot da cucina raccogliete la farina, lo zucchero, il burro freddo a cubetti, il sale, il lievito e la scorza di limone grattugiata; aggiungete poi l'uovo 1 e il latte, quindi frullate brevemente.

Appena vedrete la formazione di grossi grumi irregolari, trasferite il composto su un piano di lavoro 2 e lavoratelo velocemente con le mani.

Compattate l'impasto e formate un panetto rettangolare 3. Quindi avvolgetelo con della pellicola trasparente e fatelo riposare in frigorifero per 30 minuti.

Lavate e sbucciate le mele 4. Poi tagliatele a spicchi, privatele del torsolo e tagliatele a cubetti.

Raccogliete le mele in padella con la cannella, lo zucchero di canna, la confettura di albicocche, una noce di burro e il succo del limone 5. Mettete sul fuoco e lasciate cuocere, mescolando di tanto in tanto.

Nel frattempo, versate l'amido in acqua calda 6 e mescolate.

Appena le mele appariranno morbide e colorite, aggiungete l'amido, disciolto in acqua 7, e mescolate su fuoco basso, finché il fondo di cottura non inizierà ad addensarsi.

Trasferite le mele in un boccale alto e pulito, quindi frullate con un mixer a immersione fino ad avere una purea 8. Spegnete e fate raffreddare completamente.

Prendete poco più di metà impasto e stendetelo con un matterello a uno spessore di 1/2 cm 9.

Usate la sfoglia per rivestire uno stampo a cerniera da 20 cm di diametro, foderato con un disco di carta forno. Quindi versatevi la crema di mele a temperatura ambiente 10.

Stendete anche la seconda porzione di impasto, tagliatela a strisce e utilizzatele per decorare la superficie del dolce. Con un coltello a lama sottile, eliminate gli eccessi di pasta 11.

Appena la costata sarà pronta 12, cuocetela sul livello più basso del forno, in modalità statico, a 180 °C per circa 40 minuti, monitorando il livello di doratura.

Sfornate il dolce e lasciatelo intiepidire nello stampo. Poi sformatelo delicatamente 13 e fatelo raffreddare completamente.

Trasferite il dolce su un piatto da portata, cospargetelo con zucchero a velo e servite 14.

Conservazione

La crostata cuor di mela può essere conservata a temperatura ambiente, sotto una campana di vetro o in un apposito contenitore ermetico, per 2-3 giorni. Si sconsiglia la congelazione.

282
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
282