video suggerito
video suggerito
13 Ottobre 2023 17:02

Cosa sono le ugly cake: le “torte brutte” (e cattive) che hanno conquistato i social

Le ugly cake sono torte super colorate con scritte impertinenti in superficie. Le frasi sono sempre spiritose e ironiche, molto di moda per feste e matrimoni.

14
Immagine
A sinistra la torta di Charlotte Rovigo. A destra la torta di Les Gâteaux de Valérie

Le ugly cakes sono senza ombra di dubbio le torte più di tendenza degli ultimi anni. Si ritrovano in tantissime pasticcerie in tutto il mondo e i social sono invasi da queste torte realizzate di tutto punto che hanno però delle scritte strane, spesso provocatorie, canzonatorie, ironiche, pungenti. Il termine "ugly" che tendenzialmente si riferisce a qualcosa di brutto, in questo caso fa riferimento al "carattere" di questi dolci: di base sono tradizionali ma in superficie sono "spigolosi" e "dicono cose" spiritose e auto-ironiche.

Cosa sono le ugly cakes

Letteralmente si traducono con "torte brutte" ma la loro imperfezione sta nelle frasi, non nelle esecuzioni. Una ugly cake fatta a regola d'arte è infatti una vintage cakes americana e inglese, una tipologia di dessert che vive una nuova ondata di tendenza negli ultimi anni. In risposta a questa "perfezione" con la torta che ricorda quelle stereotipate delle casalinghe anni '50 sono nati in America due fenomeni diversi che portano lo stesso nome.

Immagine

In primis parliamo dell'ugly cake "classica": un tipo di torta che viene preparato con l'obiettivo dichiarato di essere esteticamente poco attraente o "brutta". Questa tendenza è emersa come una contro-reazione alla crescente popolarità delle torte da dessert e dei dolci che sono spesso decorati con grande attenzione all'aspetto estetico, come le creazioni di cake design. Solitamente si realizzano in modo molto rustico ponendo l'accento sul sapore e non sull'estetica. A volte possono apparire sciolte, irregolari, disordinate ma sono buonissime. Sono torte molto "filosofiche" da un certo punto di vista: vogliono andare contro la perfezione imposta dal mondo dell'alimentazione e vogliono proporre autenticità e godimento senza preoccuparsi dell'aspetto di ciò che mangiano. L'aspetto "non convenzionale" è parte del loro fascino e della loro originalità.

Immagine
Le torte di Celestina

A questo fenomeno è seguita un'evoluzione spinta dai cake designer newyorkesi e portata alla ribalta da alcune star internazionali come Taylor Swift e Miley Cyrus che le hanno richieste per il loro compleanno: le ugly cakes per come sono arrivate in Italia, ovvero torte bellissime con delle frasi impertinenti. Queste torte sono molto colorate, molto dolci, al limite dello stucchevole, e hanno delle frasi graffianti scritte sulla superficie. Sono un vero e proprio trend e ormai le troviamo un po' ovunque: compleanni, matrimoni, comunioni. Sono arrivate nel 2020 nel nostro Paese e da allora non ne abbiamo fatto più a meno. Stories dopo stories hanno conquistato il web e ora tutti vogliono esprimere la propria inventiva e il proprio umorismo tramite i dolci. Al posto del classico "buon compleanno" ormai troviamo "Porto rancore a tutte le ore" oppure "Un anno più vicino ad essere MILF" o ancora "Voglio solo lamentarmi" e così via.

In America hanno vari nomi per non confondersi con le ugly cakes "tradizionali": qualcuno le chiama message cakes, qualcun altro cakes quotes, forse questi sono nomi più adatti alla tipologia di dessert.

Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
14
api url views