Appartenenti alla grande famiglia della frutta secca, le mandorle sono amate e apprezzate in ogni forma: dolci, salate, spellate e naturalmente tostate. Se state seguendo una ricetta che ne prevede l'utilizzo o semplicemente vi piace sgranocchiarle, potete preparare facilmente delle mandorle tostate perfette: in padella, in forno oppure la microonde. Ecco una semplice guida per portare in tavola delle croccanti mandorle tostate, come spellarle e come conservarle.

1. Come tostare le mandorle in forno

Il modo migliore per tostare le mandorle e ottenere una doratura omogenea è cuocerle in forno. Preriscaldate il forno: se avete un forno ventilato, dovrà raggiungere una temperatura di 180 °C (190 °C se statico), foderate una teglia con un foglio di carta forno e adagiate le mandorle su un unico strato così da non sovrapporle. Appena il forno avrà raggiunto la temperatura giusta, infornate le mandorle, possibilmente nel ripiano intermedio e fate cuocere per 10 minuti, facendo attenzione a mescolarle con un cucchiaio di legno a metà cottura. Spegnete il forno e fate raffreddare le mandorle prima di utilizzarle o conservarle in un barattolo chiuso ermeticamente.

2. Come tostare le mandorle in padella

Se avete poco tempo e vi sentite abbastanza sicuri, potete tostare le mandorle utilizzando una padella antiaderente e con il fondo spesso. Sgusciate le mandorle e versatele nella padella ben calda, cuocete quindi per 2-3 minuti a fiamma medio alta fino a quando non saranno rosolate. Per essere sicuri di non bruciare la vostre mandorle, potete sistemarle in un piatto con un filo di olio di semi prima di saltarle in padella e, una volta dorate, asciugarle con un foglio di carta forno.

3. Come tostare le mandorle nel microonde

Per tostare le mandorle nel microonde, dovrete procurarvi del burro fuso oppure dell'olio extravergine di oliva: sistemate le mandorle in una scodella, cospargetele di burro o olio e mescolate. Quando saranno ben condite, travasate le mandorle su un piatto e cuocetele per un minuto alla massima potenza, tiratele fuori dal forno e mescolatele, dovrete ripetere l'operazione per tre volte, fino a quando non saranno ben dorate.

4. Come spellare le mandorle

Le mandorle, a seconda della ricetta in cui volete impiegarle, possono essere tostate sia con che senza la pellicina. Una volta sgusciate, potete spellare le vostre mandorle seguendo questi semplici passaggi:

  • Portate a bollore una pentola di acqua e lasciate le mandorle a mollo per 2 minuti;
  • scolate le mandorle e passatele subito sotto acqua fredda corrente;
  • trasferite le mandorle su un canovaccio pulite e asciugatele;
  • strofinate energeticamente, le pellicine delle mandorle inizieranno facilmente a togliersi.

5. Come fare le mandorle tostate salate

Ottime come aperitivo o come semplice stuzzichino, le mandorle tostate salate sono semplicissime da preparare in casa. Condite 100 grammi di mandorle pelate con un albume di uovo ed un pizzico di sale; sistematele su una taglia foderata con carta forno e cuocetele per 15 minuti in forno preriscaldato a 180 °C. Le mandorle salate sono pronte, provare per credere.