ingredienti
  • Farina 0 150 gr • 750 kcal
  • birra fredda 200 ml
  • Cipolle dorate 3
  • Sale 1 pizzico • 0 kcal
  • Prezzemolo tritato q.b. • 79 kcal
  • Olio di semi di arachide q.b. • 0 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le cipolle in pastella sono un contorno croccantissimo e gustoso, perfetto per accompagnare secondi di ogni tipo, a base sia di carne sia di pesce, ma anche da servire come sfizioso aperitivo insieme a salumi, formaggi e creme di verdure. Si tratta di una ricetta molto rapida, che prevede l'impiego di una pastella senza uova, adatta anche a chi segue un'alimentazione di tipo vegano, a cui viene aggiunta la birra fredda: proprio quest'ultima ci consentirà di ottenere un fritto fragrante, irresistibile e ben asciutto. Scoprite come realizzare le cipolle in pastella seguendo passo passo indicazioni e consigli.

Come preparare le cipolle in pastella

Cipolle-in-pastella-1-affettare

Sbucciate le cipolle e affettatele a rondelle non troppo spesse (1).

bagnare

Raccoglietele man mano in una ciotola capiente, copritele con acqua fresca e pulita (2) e fatele risposare per 2-3 minuti.

fare la pastella

Raccogliete in una ciotola capiente la farina insieme al sale, quindi aggiungete la birra ben fredda e amalgamate gradualmente con una frusta (3). Unite un ciuffo di prezzemolo, finemente tritato, e mescolate.

pastellare

Scolate le cipolle, tamponatele con carta assorbente da cucina e aggiungetele alla pastella (4). Amalgamate con una spatola.

friggere in padella

Fate scaldare abbondante olio di semi in una padella, quindi tuffate le cipolle (5) e friggetele fino a doratura, girandole di tanto in tanto.

Una volta pronte, scolatele e fatele asciugare su carta assorbente da cucina (6).

Cipolle in pastella

Trasferite le cipolle in un piatto da portata e servitele ben calde (7).

Consigli

Vi consigliamo di friggere in olio di semi di arachide: inodore e con un alto punto di fumo, è tra gli oli migliori per questo genere di preparazioni. La temperatura dovrà essere di circa 180 °C (nel caso munitevi di un termometro da cucina) e friggete pochi pezzi per volta, per evitare che questa possa abbassarsi troppo.

Utilizzate una birra ben fredda di frigorifero o, nel caso in cui non l'abbiate a disposizione, sostituitela con dell'acqua frizzante ugualmente ghiacciata.

A piacere, potete sostituire il prezzemolo con del basilico, della menta o del rosmarino e aggiungere anche delle spezie, come curcuma o paprica affumicata.

Conservazione

Per gustarne tutta la fragranza e croccantezza, vi consigliamo di friggerle e gustarle calde al momento.