ricetta

Ciambella paradiso fredda: la ricetta della variante estiva golosa e super cremosa

Preparazione: 50 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 persone
A cura di Raffaella Caucci
186
Immagine
ingredienti
Savoiardi
300 gr
Panna fresca non zuccherata
250 ml
Mascarpone
250 gr
Latte condensato
100 gr
Latte
q.b.
Zucchero a velo
q.b.

La ciambella paradiso fredda è una variante estiva, confezionata a torta, delle celebri merendine farcite con crema al latte. Morbida e fragrante proprio come l'originale, si differenzia da questa per la forma, appunto a ciambella, e per il fatto che non richiede la cottura in forno: al posto del pan di Spagna, infatti, i due strati di torta sono realizzati con i savoiardi; semplice ma ugualmente scenografica, conquisterà tutti per il gusto irresistibile e la cremosità soffice e avvolgente. Perfetta da servire come raffinato fine pasto oppure come golosa merenda da offrire ai vostri bimbi.

Come preparare la ciambella paradiso fredda

Raccogliete il mascarpone e la panna ben freddi in una ciotola, qui aggiungete il latte condensato, sempre freddo 1.

Montate con le fruste elettriche fino a ottenere una crema spumosa, soda e sostenuta 2. Riponetela in frigorifero.

Tagliate i savoiardi della lunghezza adatta a rivestire la base dello stampo, bagnateli velocemente nel latte su entrambi i lati e sistemateli uno accanto all'altro. Poi disponeteli anche in verticale solo sul cerchio interno alla ciambella 3.

Riprendete la crema da frigorifero e distribuitela nello stampo 4, quindi livellatela con il dorso di un cucchiaio.

Tagliate altri savoiardi, bagnate anche questi nel latte e sistemateli uno affianco all'altro per chiudere il dolce 5. Riponete lo stampo, coperto con pellicola trasparente, in freezer per almeno un'ora.

Prendete la ciambella dal freezer, scaldate i bordi con le mani e poi estraetela tirando la parte centrale 6; in alternativa, rimuovete la cerniera dello stampo.

Capovolgete la ciambella su un piatto da portata e cospargetela con un po' di zucchero a velo 7.

Conservate la torta in frigorifero e servitela tagliata a fette 8.

Consigli

La panna fresca, il mascarpone e il latte condensato dovranno essere ben freddi: abbiate l'accortezza di conservarli in frigorifero fino al momento di utilizzarli.

Per un risultato ottimale utilizzate uno stampo per chiffon cake, preferibilmente con fondo estraibile: in questo modo sarà più semplice sformare il dolce. Per estrarlo facilmente dallo stampo, un trucchetto è sfregare i bordi con le mani. Nel caso in cui non abbiate lo stampo per chiffon cake, andrà bene anche un classico stampo a cerniera.

La ciambella paradiso va conservata in frigorifero; il passaggio in freezer serve soltanto per agevolare la sformatura, oppure nel caso in cui prepariate il dolce con largo anticipo.

Potete acquistare i savoiardi al supermercato, oppure, in alternativa, potete preparli in casa: semplici e leggeri, sono perfetti anche per una colazione genuina o per preparare un tiramisù a regola d'arte.

Potete guarnire la superficie del vostro dolce con una colata di cioccolato fondente fuso o con del caramello e rifinire il tutto con frutti di bosco e foglioline di menta fresca.

Conservazione

La ciambella paradiso fredda si conserva in frigorifero per massimo 2-3 giorni, avvolta in superficie con un foglio di pellicola trasparente.

186
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
186