17 Marzo 2022 15:00

Chef italiano a Kiev raccoglie fondi per i profughi ucraini: come sostenere l’iniziativa

Stefano Antoniolli, chef italiano da oltre 20 anni in Ucraina, ha deciso di non lasciare Kiev e ha avviato una raccolta fondi a sostegno della popolazione in fuga. Le coordinate bancarie per supportare l'iniziativa.

A cura di Alessandro Creta
295
Immagine
Stefano Antoniolli, lo chef italiano rimasto a Kiev

Uno chef italiano da 22 anni a Kiev ha avviato una raccolta fondi a sostegno del popolo ucraino in fuga dalla guerra. È l’iniziativa di Stefano Antoniolli, cuoco trevigiano che dopo aver ricevuto tanto in due decenni di attività nella Capitale (il suo locale era tra i più rinomati in città) ora si è sentito in dovere di restituire qualcosa. Mettendosi a disposizione delle persone in difficoltà e prestando il suo piccolo supporto verso coloro che ormai considera quasi suoi connazionali.

Lo chef, dopo aver deciso di rimanere nella propria casa di Kiev, ha parlato al Gambero Rosso non solo della difficile situazione nel Paese bombardato dai russi, ma ha anche spiegato la sua iniziativa benefica per aiutare la gente in fuga dalle proprie città.

Stefano, coordinandosi con altri cuochi della Capitale, ha da poco aperto un conto a suo nome per la raccolta fondi invitando a dare il proprio contributo per sostenere la causa. “Mi rendo conto che tutto questo si basa sulla fiducia – ha spiegato – ma non posso stare fermo. È il momento di rischiare, questa gente si è trovata da un giorno all’altro senza lavoro, senza casa, senza sapere quando potrà rientrare. Ci metto la faccia e vi ringrazio in anticipo”.

Immagine

L’iniziativa va ad aggiungersi alle varie già avviate da realtà del food italiano; tra raccolte fondi, di beni e cene solidali come quella organizzata in Sardegna con protagonisti gli chef dei ristoranti stellati dell’isola.

Come sostenere la raccolta fondi per l’Ucraina

Se volete dare il vostro contributo per sostenere la causa di Stefano a supporto della popolazione ucraina, queste sono le coordinate da segnarsi per effettuare la donazione:

  • Beneficiario: Stefano Antoniolli
  • №: UA393226690000026202001625898
  • Banca beneficiaria: Acc. 4008865941/01 PJSC “State Savings Bank of Ukraine”
  • Swift: COSB UA UK KIE
  • Banca intermediaria: Commerzbank AG, Frankfurt am Main, Swift: COBADEFF
  • CAUSALE: AIUTO UMANITARIO PER L’UCRAINA
295
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
295