23 Marzo 2022 13:00

Carta di riso: cos’è e come usarla in cucina

Sottile, trasparente e versatile: la carta di riso alimentare è un ingrediente sfizioso e molto semplice da utilizzare per preparare involtini farciti con carne, pesce e verdure. Ecco come usarla.

A cura di Rossella Croce
96
Immagine

Amatissima nella cucina thailandese e vietnamita, la carta di riso è una sfoglia sottilissima nata in Cina dalla trasformazione della omonima farina, lavorata con acqua, sale e amido di tapioca. Ingrediente estremamente delicato e non particolarmente economico, la carta di riso alimentare permette di portare in tavola piatti orientali buoni da mangiare e belli da vedere grazie alla consistenza trasparente che lascia "vedere" gli ingredienti: è il caso dei famosi involtini primavera o dei meno conosciuti yakitori, popolare street food giapponese a base di pollo marinato alla salsa di soia. Dove acquistare la carta di riso? Fino a qualche tempo era possibile trovarla solo in piccoli negozi specializzati in prodotti etnici ma oggi, grazie alla crescente fama della cucina cinese, possiamo facilmente trovare le sfoglie di carta di riso anche nei più comuni supermercati. Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla carta di riso e come usarla correttamente in cucina.

Immagine

Carta di riso: cos'è

Nata in Cina, la carta di riso è protagonista di numerose ricette della cucina orientale, in particolare di quella cinese, giapponese e vietnamita: parliamo di piccole sfoglie sottili a base di farina di riso e amido di tapioca, trasparenti e particolarmente delicate, utilizzate per la preparazione di coni e involtini da cuocere al vapore, in forno o in olio bollente. Una delle caratteristiche principali della carta di riso alimentare è la consistenza trasparente grazie alla quale, in particolare se gustata cruda o cotta al vapore, è possibile scorgere gli ingredienti presenti all'interno. La carta vincente di queste sfoglie è senza dubbio la versatilità, meno interessante invece il profilo nutrizionale: a differenza del riso infatti la carta contiene carboidrati complessi e pochi nutrienti ma, essendo priva di grassi, non incide in modo significativo sull'apporto calorico.

Come usare la carta di riso in cucina

Come usare la carta di riso alimentare in cucina e preparare piatti sfiziosi? Lavorare questo ingrediente è molto semplice ma occorre fare attenzione a eseguire correttamente alcuni passaggi.  La carta di riso si presenta sotto forma di sfoglie di forma tonda o quadrata rigide e secche: prima di essere farcite andranno quindi reidratate immergendole in acqua a temperatura ambiente per qualche secondo. Ecco come procedere per usare correttamente la carta di riso alimentare:

  • Riempi un piatto di acqua tiepida.
  • Immergi un foglio di carta di riso alimentare alla volta nell'acqua, quindi lasciala in "ammollo" per non più di 10 secondi.
  • Riprendi il foglio e adagialo delicatamente su un foglio di carta da cucina o su un canovaccio pulito per farlo sgocciolare.
  • Farcisci la carta di riso con gli ingredienti della tua ricetta, posizionandoli al centro del foglio.
  • A questo punto richiudi il foglio: piega i due lembi laterali e arrotola l'involtino dal basso verso l'alto, in questo modo i lembi si attaccheranno tra loro.
  • Non resta che scegliere come gustare il tuo involtino: crudo, al vapore, fritto in olio bollente o cotto al forno.
Immagine
96
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
96