7 Gennaio 2022 13:31

Bufera a Masterchef Ecuador: cucinate carni di animali protetti

Scoppia la polemica in Ecuador, dove nel corso dell'edizione locale di Masterchef sono state utilizzate carni di specie protette nel Paese sudamericano. La denuncia del Ministero dell'ambiente e di associazioni animaliste.

A cura di Alessandro Creta
46
Immagine

Autentica bufera quella scoppiata in Ecuador. Nell'edizione locale di Masterchef, infatti, nel corso dell'ultima puntata (andata in onda lo scorso 3 gennaio) sono state cucinate carni di animali protetti. Caos sulla produzione del programma sudamericano: la denuncia arriva dal Movimiento Animalista Nacional (Man), il quale specifica come all'interno del Paese sia vietato per legge il consumo di carni di animali selvatici (definiti "de monte") per scopi che non siano strettamente legati alla sussistenza. E non è evidentemente il caso di uno show come Masterchef Ecuador.

Nello specifico nel corso dell'ultima messa in onda i concorrenti hanno dovuto armeggiare con carni di coccodrillo (le quali, invece, a breve potranno essere consumate in Italia), capibara (il più grande roditore esistente), cervo e squalo (della specie Mustelus whitneyi); tutte specie protette o in via di estinzione non destinate a un consumo commerciale e a scopo di lucro.

Immagine

Masterchef Ecuador, va detto, viene girato nella vicina Colombia (dove ci sono allevamenti di capibara e coccodrilli destinati all'uso alimentare), ma deve comunque rispettare le leggi del Paese in cui viene trasmesso.

Carne di animali protetti a Masterchef: la denuncia del Ministero

Un episodio denunciato anche dal locale Ministero dell'Ambiente, dell'Acqua e della Transizione Ecologica, il quale in una nota ha affermato di respingere "… categoricamente la promozione e la diffusione di contenuti grafici o audiovisivi che incoraggino l’acquisto e il consumo di specie selvatiche o dei loro elementi costitutivi, come quello presentato in un programma televisivo nazionale, che sebbene sia stato girato fuori dal Paese, espone una situazione che potrebbe portare al consumo illegale di carne selvatica".

Alla luce di quanto accaduto il  Movimiento Animalista Nacional ha esortato sia la produzione di Masterchef Ecuador sia la rete su cui viene trasmesso (Teleamazonas) a fornire spiegazioni sull'episodio, invitando a chiarire la provenienza della carne utilizzata dai concorrenti. C'è attesa, insomma, per ciò che accadrà nella prossima puntata.

Per fortuna, a Masterchef Italia, i problemi son ben altri; per lo più legati all'utilizzo in cucina del miele.

46
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
46