ingredienti
  • Spaghetti 250 gr • 365 kcal
  • Passata di pomodoro 250 gr • 21 kcal
  • Pesce spada 150 gr
  • Mazzancolle 200 gr
  • Guanciale 150 gr • 655 kcal
  • Prezzemolo tritato qb • 79 kcal
  • Pecorino romano qb
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

L’amatriciana è un piatto tipico della cucina laziale e anche uno dei più amati nel mondo. Oggi, però, vi propongo una variante di amatriciana al sapore di mare. In effetti, la sapidità del guanciale si sposa alla perfezione con il gusto delicato del pesce e il pomodoro lega tutto in un delizioso sughetto perfetto per condire un gustoso piatto di pasta.

Come preparare l’amatriciana di mare

Tagliate a dadini il pesce spada e mettetelo da parte (1). Pulite le mazzancolle dal carapace, incidetele sulla schiena, in modo da eliminare l’intestino (2) e sciacquatele sotto l’acqua corrente. Tagliate a dadini il guanciale (3).

Mettete il guanciale in una padella antiaderente e lasciatelo cuocere fino a che non diventa croccante. In una seconda padella capiente, mettete un filo d’olio e l’aglio e cuocete il pesce spada e le mazzancolle per circa 10 minuti (4) (5). Togliete il pesce dalla padella e aggiungete il sugo di pomodoro (6). Lasciatelo cuocere per circa trenta minuti.

Nel frattempo lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata (7). Aggiungete il guanciale croccante al sugo di pomodoro (8), il pesce (9), una spolverata di prezzemolo e un filo d’olio a crudo. Scolate gli spaghetti leggermente al dente e conditeli con il sugo. Aggiungete all'ultimo una leggera spolverata di pecorino romano. Servite l'amatriciana di mare ancora calda.

Varianti

L’amatriciana di mare con cozze e vongole

L’amatriciana di mare si può preparare con tantissimi tipi di pesce e molluschi. Potete preparare un sughetto con le cozze e le vongole. Cuocete il sugo di pomodoro nel sugo delle cozze e delle vongole, lessate gli spaghetti e condite con il guanciale croccante e il prezzemolo.

L’amatriciana di mare con tonno

Un formato di pasta molto interessante per preparare l’amatriciana di mare sono i paccheri. Tagliate una dadolata di tonno fresco e cuocetelo in padella per 4 minuti circa con un filo d’olio e l’aglio. Mettete da parte il tonno e cuocete il sugo di pomodoro nella stessa padella. Nel frattempo lessate i paccheri in abbondante acqua salata. Condite i paccheri con il sugo di pomodoro, il tonno, il guanciale croccante e il prezzemolo.