13 Novembre 2022 13:00

Al cinema si può portare cibo da casa o comprato altrove? Cosa prevede la legge

Pop corn e patatine al cinema costano troppo oppure vogliamo mangiare altro? Si può portare e consumare in sala del cibo preparato a casa o acquistato altrove? Cosa dice la legge e cosa permette di fare?

A cura di Alessandro Creta
182
Immagine

Posso consumare in sala del cibo non acquistato al cinema? Cosa mi permette di fare la legge e in quali circostanze? Da qualche mese si è tornati a poter mangiare in sala, durante la proiezione dei film, ma non tutti sono disposti a pagare il prezzo (ritenuto esagerato) richiesto per un sacchetto di pop corn, di patatine, di uno spicchio di pizza così come di un hot dog. Per sgranocchiare qualcosa nel corso della pellicola quindi qualcuno può pensare di portarsi del cibo preparato direttamente a casa, oppure acquistato altrove. Ma si può fare? Vediamo cosa dice la legge.

Immagine

Dopo i mesi di chiusura forzata a causa del Covid anche i cinema stanno cercando di tornare alla normalità. Da ormai qualche mese le sale hanno riaperto regolarmente, allentando via via le norme di sicurezza relative al distanziamento sociale. Si può nuovamente, dallo scorso maggio, mangiare al proprio posto: via libera quindi a popcorn, patatine, dolciumi vari e coca cola, solo per fare qualche esempio. Cibo acquistabile direttamente al cinema, ma all'occorrenza si potrebbe portare qualcosa preparato a casa (o acquistato altrove) per poi mangiarlo in sala? Si può consumare magari un panino che non è stato comprato all'interno del cinema stesso? A qualcuno potrebbe sembrare strano ma la legge, di fatto, non lo vieta.

Cinema: posso mangiare qualcosa portato da fuori

Il discorso è valido perlomeno in quelle sale dove già avviene la vendita di cibo. I casi andrebbero valutati uno per uno, a seconda del regolamento interno del cinema che, per ragioni igieniche, potrebbe vietare in senso assoluto il consumo di cibo. Qualora non ci fosse nessuna indicazione come ci si può comportare? Possiamo, in linea teorica, portare cibo dall'esterno senza timore di subire un richiamo dal personale. Anzi, nel caso in cui qualcuno dovesse farci storie, accorgendosi che abbiamo introdotto cibo, oppure fosse intenzionato a perquisirci, potremmo anche segnalarlo alle autorità competenti. E il tutto potrebbe essere passibile di querela. Allo stesso modo anche un eventuale cartelloVietato introdurre in sala cibo e alimenti acquistati all’esterno' non ha alcun valore legale, per lo meno (come anticipato) nei cinema in cui già avviene la vendita di cibo.

Immagine

Se all'ingresso notiamo quindi la disponibilità di patatine, pop corn, caramelle gommose e quant'altro, possiamo essere certi che si può consumare cibo nel cinema. Qualsiasi tipo di cibo, non esclusivamente quello che mette a disposizione la sala. In buona sostanza sì, un panino o altri alimenti preparati a casa possono essere introdotti e consumati sulla nostra poltroncina, sgranocchiati durante il film. Importante, ma non ci sarebbe nemmeno bisogno di specificarlo, è non esagerare con la quantità di cibo (siamo pur sempre al cinema e la sala non è quella del ristorante) e poi smaltire la spazzatura attenti a non lasciare carte, bicchieri o contenitori vari in sala.

182
Immagine
A cura di
Alessandro Creta
Giornalista gastronomico per professione, mangiatore seriale per passione. Mi piace navigare tra le pieghe del cibo, perché il food non è solamente cucina, ristoranti e chef. Appassionato di olio evo ma anche di viaggi, mi fate felice con un Verdicchio.
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
182