ingredienti
  • gelato alla panna 250 gr
  • Caffè caldo 4 tazzine
  • amaretti secchi 4 biscotti
  • Zucchero semolato q.b. • 146 kcal
  • sciroppo al cioccolato
  • Acqua 100 gr • 0 kcal
  • Zucchero semolato 80 gr • 146 kcal
  • Cioccolato fondente 60 gr • 600 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

L'affogato al caffè è un grande classico irrinunciabile, perfetto per concludere un pasto, fare un piacevole break o concedersi una coccola golosa. Una preparazione che si colloca a cavallo tra un dessert al cucchiaio e un caffè goloso, velocissima da realizzare e alla portata di tutti, anche di chi è alle prime armi in cucina, a patto che si seguano alla lettera le poche e semplici indicazioni. Nella nostra ricetta il gelato alla panna, cremoso e dal gusto delicato, viene arricchito da uno sciroppo al cioccolato fatto in casa e dagli amaretti sbriciolati grossolanamente: il risultato finale è una ghiottoneria dall'irresistibile mix caldo – freddo, che coniuga la morbidezza del gelato alla croccantezza del topping. Scoprite come prepararla seguendo passo passo tutte le nostre indicazioni e non ve ne pentirete.

Come preparare l'affogato al caffè

Sciroppo al cioccolato

Raccogliete l'acqua e lo zucchero in un pentolino (1), mettete sul fuoco e fate sciogliere a fiamma dolce; appena lo sciroppo inizierà ad addensarsi, aggiungete il cioccolato, tritato grossolanamente, mescolate accuratamente e fate raffreddare.

sbriciolare gli amaretti

Sbriciolate gli amaretti (2) e preparate anche gli altri eventuali topping scelti (frutta secca in granella, chicchi di caffè ricoperti di cioccolato…).

preparare il caffè

Preparate il caffè con la classica moka (3) e dolcificatelo secondo i vostri gusti tenendo presente che il gelato aggiungerà molta dolcezza.

Mettere il gelato

Sistemate un paio di palline di gelato in ciascun bicchiere (4).

Versare il caffè

Versate il caffè ancora caldo nei bicchieri sopra il gelato (5).

sciroppo

Completate velocemente con lo sciroppo (6) e la granella di amaretti, quindi servite subito.

Consigli

Potete scegliere il gusto di gelato che più amate: al posto di quello alla panna, potete aggiungere una pallina di quello alla crema per valorizzare al massimo un buon caffè; con quello alla nocciola oppure alla mandorla, per sfruttare un connubio aromatico intenso e consolidato con la frutta secca. Se non avete tempo potete acquistare un buon prodotto artigianale oppure potete prepararlo in casa, anche senza gelatiera.

Dal momento che la ricetta richiede grande rapidità di esecuzione, sbriciolate gli amaretti e preparate subito ogni altro tipo di topping vogliate usare, in modo da poterlo cospargere velocemente sul gelato con il caffè prima che si sciolga tutto.

Potete sostituire gli amaretti semplicemente con dei biscotti secchi o dei frollini al burro che avete in casa. Per rendere il dessert ancora più ricco e goloso, potete completarlo con della frutta secca in granella, ancora meglio se pralinata, qualche scaglietta di cocco oppure dei chicchi di caffè ricoperti di cioccolato. Per una versione alcolica, dedicata esclusivamente agli adulti, profumate l'affogato con un goccio di rum oppure di vov.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la coppa del nonno fatta in casa e il gelato al caffè.

Conservazione

L'affogato al caffè con sciroppo al cioccolato e amaretti va preparato e gustato al momento. Per un'ottima riuscita, levate il gelato dal freezer qualche minuto prima, giusto il tempo di farlo ammorbidire leggermente.