video suggerito
video suggerito
ricetta

Zuppa frantoiana: la ricetta della minestra toscana con fagioli e verdure

Preparazione: 20 Min
Cottura: 50 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Stefania Di Leo
207
Immagine

ingredienti

patate medie
2
cipolle
2
Carote
3
Sedano
2 coste
Porro
1
Cavolo nero
1 mazzo
Bietole
1 mazzo
fagioli borlotti cotti
250 gr
Fagioli toscanelli cotti
250 gr
Fagioli cannellini cotti
250 gr
Pane toscano
q.b.
Olio extravergine d’oliva
q.b.
Pepe nero
q.b.
Sale
q.b.

La zuppa frantoiana è una minestra di verdure tipica della tradizione culinaria toscana. Dal sapore rustico e molto corroborante, è perfetta per qualunque pranzo di famiglia o per scaldarsi durante una rigida serata invernale. Si chiama in questo modo perché veniva realizzata un tempo in occasione della frangitura delle olive: l'ingrediente fondamentale è, infatti, l'olio extravergine di oliva appena franto che le conferirà grande fragranza e un gusto intenso.

Oltre all'olio di oliva, occorrono tre tipologie differenti di fagioli (borlotti, toscanelli e cannellini), patate e verdure, in particolare bietole e cavolo nero, ortaggio stagionale presente in altre preparazioni regionali, come per esempio la ribollita e la minestra di pane. Di facile esecuzione, ti basterà soffriggere un trito di odori in una pentola capiente con un generoso giro di olio, aggiungere le bietole, il cavolo nero sfogliato e infine i legumi già cotti, quindi portare il tutto a cottura a fuoco dolce per una quarantina di minuti.

Il risultato è una zuppa nutriente e genuina, da accompagnare a fettine di pane toscano tostato oppure raffermo, per rendere la pietanza completa e saziante. Puoi realizzarla più asciutta o più liquida, in base al tuo gusto personale, ma se vuoi renderla particolarmente cremosa e avvolgente ti consigliamo di frullare una parte dei legumi e poi di aggiungere questa crema al resto degli ingredienti in cottura.

Puoi optare per i fagioli secchi, da mettere in ammollo e poi cuocere seguendo i tempi indicati sulla confezione, o acquistare quelli già lessati, preferendo i legumi conservati nei vasetti di vetro. A piacere, puoi completare la zuppa frantoiana con dei cubetti di pancetta, rosolati in una padella senza aggiunta di grassi, e una spolverizzata di parmigiano grattugiato.

Scopri come realizzarla seguendo passo passo procedimento e consigli. Sono tante le zuppe invernali che puoi preparare, veri e propri comfort food ideali per la stagione fredda.

Come preparare la zuppa frantoiana

Prepara un battuto con una carota, le coste di sedano e le due cipolle; fallo soffriggere a fuoco medio con un filo di olio extravergine d’oliva in una pentola capiente dal fondo spesso 1.

Pulisci e taglia il porro a rondelle 2.

Aggiungi il porro al soffritto, poi abbassa il fuoco al minimo e mescola 3.

Pela le carote e le patate, quindi tagliale a cubotti 4.

Versali nella pentola 5.

Lava bene le bietole e taglia la parte finale e dura delle coste 6.

Taglia grossolanamente anche le foglie 7.

Aggiungi le foglie di bietola in pentola 8.

Lava il cavolo nero e sfoglialo, eliminando la costa dura centrale: tieni saldamente la base della costa con una mano e con l’altra fai scorrere verso l’alto chiudendo la foglia tra pollice e indice 9.

Taglia le foglie del cavolo nero 10.

Aggiungile al resto degli ingredienti in pentola 11.

Versa la metà dei fagioli già cotti in un mixer da cucina e aggiungi due mestoli di acqua di cottura di ciascuno 12.

Frulla fino a ottenere una crema liscia 13.

Unisci la crema di fagioli alla zuppa 14.

Aggiusta di sale e di pepe, e poi mescola 15.

Copri a filo con dell'acqua calda 16 e fai cuocere a fuoco dolce per 40-50 minuti.

Nel frattempo fai tostare in forno a 200 °C delle fette di pane per 3-4 minuti 17.

Quando la zuppa sarà pronta, aggiungi i fagioli interi restanti 18, mescola e poi aggiusta di sale e di pepe.

Sistema una fettina di pane tostato, condito con un filo di olio, al centro delle fondine individuali. Versa poi la zuppa 19.

Completa con un'altra mezza fettina di pane tostato 20.

Porta in tavola e servi la zuppa frantoiana 21.

Conservazione

Conserva la zuppa frantoiana in frigorifero per 2 giorni all'interno di un contenitore ermetico. Riscaldala prima di gustarla.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
207
api url views