ricetta

Vichyssoise: la ricetta della crema fredda di patate e porri

Preparazione: 20 Min
Cottura: 40 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Elena Larocca
21
Immagine
ingredienti
Patate
400 gr
Porri
450 gr
Brodo di pollo (oppure vegetale)
500 ml
Burro
40 gr
Panna fresca liquida
250 ml
Olio extravergine d’oliva
2 cucchiai
Noce moscata
q.b.
Sale
q.b.
Erba cipollina
q.b.

La vichyssoise è una vellutata a base di porri e patate dal gusto delicato e dalla consistenza eccezionalmente cremosa. Si tratta di una preparazione dalle origine incerte, contesa tra Francia e Stati Uniti: si narra che fu creata da un cuoco francese, Louis Diat, presso il Ritz-Carlton di New York nei primi anni del Novecento. Lo chef si ispirò a uno dei suoi piatti preferiti dell'infanzia e volle chiamarla vichyssoise – il cui nome completo è Crème Vichyssoise Glacée – in onore della città di Vichy, il centro più vicino alla sua città natia, Montmarault.

Va servita tradizionalmente fredda, proprio come il gazpacho spagnolo, ed è perfetta per un pranzo domenicale, un'occasione speciale o un buffet di festa. Puoi gustarla anche a temperatura ambiente o leggermente tiepida, così da renderla più piacevole e corroborante durante una serata d'inverno. Di facile esecuzione, le patate e i porri vengono rosolati in pentola con burro e olio, coperti con brodo di carne e panna fresca, quindi portati a cottura finché le verdure non saranno ben morbide.

Una volta pronte, ti basterà frullarle con un mixer a immersione fino a ottenere una crema liscia e omogenea, da profumare a piacere con noce moscata ed erba cipollina. Puoi aggiustare la consistenza della tua vellutata aggiungendo o diminuendo la quantità di brodo (che può essere anche vegetale). Per una versione più leggera, puoi sostituire la panna fresca con del latte e uno, due cucchiai di yogurt.

Scopri come realizzare la vichyssoise seguendo passo passo procedimento e consigli. Prova anche la crema parmentier e la vellutata di patate dolci.

Come preparare la vichyssoise

Sbuccia le patate e tagliale a pezzetti 1.

Pulisci i porri e tagliali a fettine sottilissime 2.

Fai sciogliere il burro in una pentola capiente 3.

Aggiungi poi l’olio 4.

Versa i porri in pentola 5 e lasciali appassire per qualche minuto. Se necessario, aggiungi un paio di cucchiai di brodo.

Quando i porri saranno appassiti, unisci le patate 6 e lasciale insaporire.

Copri con il brodo 7.

Versa la panna 8.

Condisci con un pizzico di sale 9.

Profuma con un pizzico di noce moscata 10.

Copri con il coperchio e fai cuocere per una ventina di minuti, o comunque finché le patate non saranno morbide. Frulla tutto con un frullatore a immersione 11, fino a ottenere una crema liscia e omogenea.

Versa la vellutata nelle fondine individuali e profuma con dell'erba cipollina 12.

Puoi gustare la tua vellutata fredda di frigorifero oppure a temperatura ambiente 13.

Conservazione

La Vichyssoise si conserva per un paio di giorni in frigorifero, chiusa in un apposito contenitore ermetico. Si sconsiglia la surgelazione.

21
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
21