ricetta

Vellutata di mais e porri: la ricetta del primo piatto semplice e cremoso

Preparazione: 20 Min
Cottura: 40 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Ilaria Cappellacci
16
Immagine
ingredienti
Pannocchie precotte
500 gr
Carote
200 gr
porro grande
1
Olio extravergine di oliva
4 cucchiai
pane casereccio
4 fette
Sale
q.b.
Paprica dolce
q.b.

La vellutata di mais e porri è un comfort food dalla consistenza cremosa e dal sapore avvolgente, perfetto da gustare durante la stagione invernale. Di facile esecuzione, si prepara in poche, semplici mosse: vi basterà preparare un fondo di carote e porri, aggiungere del mais precotto e sgranato, quindi portare a cottura coprendo con il brodo vegetale. A questo punto, si frulla tutto con un mixer a immersione, fino a ottenere una crema densa e gustosa.

La vellutata di mais e porri è una valida alternativa alle classiche minestre di cereali e ci consente di sfruttarne la versatilità per assaporarlo in una veste tutta nuova. Per renderla ancora più stuzzicante, abbiamo deciso di completare la vellutata con crostini di pane casereccio, aromatizzati alla paprica dolce, ma se volete conferire una nota più decisa potete optare per la paprica piccante o affumicata (o anche altre spezie, come il curry o la curcuma). Potete aggiungere anche delle erbette aromatiche, come rosmarino e timo.

Potete ultimare la vellutata con un filo di olio extravergine di oliva a crudo e, per renderla più sostanziosa, con parmigiano grattugiato e cubetti di speck croccante. In ogni caso conquisterà grandi e piccini. Se non trovate le pannocchie di mais precotte, potete usare il mais in barattolo già sgranato. Se amate questo cereale tra i più coltivati al mondo e dalle grandi virtù benefiche, provate anche queste sfiziose frittelle di mais.

Scoprite come prepararla seguendo passo passo procedimento e consigli.

Come preparare la vellutata di mais e porri

Pelate le carote 1.

Dopo averle pelate, lavate le carote sotto l’acqua corrente fredda. Tagliatele a striscioline e poi riducetele a dadini 2.

Tagliate il ciuffo verde del porro 3.

Eliminate la parte finale del porro in cui ci sono le radici 4.

Effettuate un taglio leggero lungo il porro così da togliere le foglie esterne più dure 5.

Lavatelo in acqua fredda e dopodiché tagliatelo a rondelle 6.

Tagliate le pannocchie di mais per il senso della lunghezza in modo da ricavarne i chicchi oppure sgranatele con le mani 7.

In una pentola alta e capiente versate due cucchiai di olio extravergine di oliva 8.

Aggiungete le carote a dadini 9.

Unite anche le rondelle di porro 10.

Fate appassire le verdure a fiamma bassa, senza farle soffriggere troppo 11.

Unite il mais al soffritto di porri e carote 12.

Aggiungete il sale 13.

Versate il brodo vegetale 14.

Mescolate bene in modo da amalgamare tutti gli ingredienti 15. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fiamma media per circa 35 minuti. Se dovesse asciugarsi troppo, aggiungete ancora del brodo vegetale o un mestolo di acqua calda.

Trascorso il tempo di cottura, la vellutata avrà una consistenza morbida e parte del brodo si sarà ritirato 16.

Frullate la vellutata di mais con un frullatore a immersione 17.

Al termine dovrà essere densa e cremosa 18. Mettete di nuovo la vellutata sul fuoco lento per altri 5 minuti, se la preferita meno densa aggiungete un mestolo di acqua calda o di brodo.

Tagliate il pane casereccio o semi integrale a fette spesse mezzo centimetro 19.

Una volta ottenute le fette, tagliatele a strisce e poi a cubetti 20.

Trasferite i cubetti di pane in una ciotola e condite con due cucchiai di olio extravergine di oliva 21.

Aggiungete il sale 22.

Profumate con la paprica dolce 23. Tostate i cubetti di pane in una padella a fiamma vivace per qualche minuto, finché non risulteranno ben tostati da tutti i lati (potete anche metterli in forno).

Una volta pronta, trasferite la vellutata di mais nelle ciotoline individuali, ancora meglio se in terracotta  e aggiungete i cubetti di pane tostato 24

Ultimate la vellutata di mais con un filo di olio extravergine di oliva a crudo e guarnite con qualche chicco di mais. A questo punto, è pronta per essere gustata in tutta la sua bontà 25.

Conservazione

La vellutata di mais e porri si conserva in frigorifero, in un contenitore ermetico chiuso, per 2 giorni. Al momento di scaldarla, se risultasse troppo densa, aggiungete un mestolo di acqua calda o ancora meglio di brodo vegetale.

16
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
16