ricetta

Torta salata agli asparagi: la ricetta del rustico appetitoso e versatile

Preparazione: 15 Min
Cottura: 35 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 6 persone
A cura di Silvia e Rosmarino
73
Immagine
ingredienti
Pasta sfoglia
1 rotolo
Asparagi
500 gr
Ricotta
300 gr
Parmigiano grattugiato
2 cucchiai
uovo
1
Sale
q.b.
pepe
q.b.

La torta salata agli asparagi è una preparazione semplice e stuzzicante, perfetta per una cena con ospiti inattesi o da portare con sé durante un picnic o una gita fuori porta. Realizzarla è facilissimo. Un involucro di pasta sfoglia viene farcito con un ricco e morbido ripieno a base di ricotta, uova, parmigiano grattugiato e asparagi, e poi cotto in forno: il risultato sarà un rustico croccante esternamente e dalla consistenza cremosa, ottimo da gustare come piatto unico o da servire a fette, come antipasto, in occasione di un aperitivo o una cena a buffet. Per una farcia più sapida e appetitosa, puoi saltare gli asparagi in padella prima di unirli al ripieno oppure puoi aggiungere dadini di mortadella, prosciutto cotto o pancetta. A piacere, puoi usare al posto della ricotta un altro formaggio fresco come la robiola o il caprino, e aromatizzarlo con spezie ed erbette varie.

Se la stagione lo consente acquista asparagi freschissimi, con le punte integre e sode e di un colore verde brillante. Nella versione qui proposta abbiamo utilizzato l’asparago verde, di facile reperibilità e dalla consistenza carnosa, ma in alternativa puoi scegliere anche quello bianco, particolarmente dolce e delicato: in questo caso ricordati però di pelare leggermente il gambo con l’aiuto di un pelapatate in modo da eliminare la parte amarognola. Per velocizzare i tempi puoi optare per gli asparagi surgelati e già mondati, anche se la resa finale sarà inevitabilmente meno saporita.

Grande classico della cucina casalinga, le torte salate sono perfette da preparare in anticipo e gustare sia calde che a temperatura ambiente. Puoi acquistare la pasta sfoglia già pronta o farla in casa seguendo la nostra ricetta, oppure puoi sostituirla con una brisée o una pasta matta: di facile esecuzione e velocissime da realizzare.

Scopri come preparare la torta salata agli asparagi seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta cimentati anche con la torta rustica a base di patate e formaggio filante.

Come preparare la torta salata agli asparagi

Lava gli asparagi sotto l'acqua corrente fredda e, con l'aiuto di un coltello, elimina la parte finale 1 più dura e legnosa.

Taglia gli asparagi nel senso della lunghezza e dividili a metà 2.

Immergili in una casseruola con abbondante acqua fredda 3 e lasciali cuocere per una decina di minuti a partire dal bollore. Al termine, scolali e lasciali intiepidire.

Una volta tiepidi, taglia la metà degli asparagi a rondelle 4 e lascia intera la metà rimanente.

Raccogli in una ciotola la ricotta 5, ben scolata dal siero.

Unisci gli asparagi tagliati a rondelle 6.

Aggiungi l'uovo 7.

Versa il parmigiano grattugiato 8.

Aggiusta di sale 9.

Profuma con una macinata di pepe 10.

Amalgama bene tutti gli ingredienti mescolando con un cucchiaio 11, fino a ottenere un composto cremoso e omogeneo.

Rivesti uno stampo da 22 cm di diametro con un foglio di carta forno e foderala con il rotolo di pasta sfoglia. Quindi bucherella la superficie con i rebbi di una forchetta 12.

Versa il ripieno nel guscio di sfoglia e livella bene la superficie con il dorso di un cucchiaio 13.

Sistema sul ripieno gli asparagi interi tenuti da parte; disponili a spirale partendo dal centro della torta e lasciando 1 cm di spazio dal bordo 14.

Sigilla bene i bordi richiudendoli sul ripieno 15 e lascia cuocere in forno a 180 °C, in modalità ventilata, per circa 25 minuti.

Trascorso il tempo di cottura, sforna la torta e lasciala intiepidire; quindi sformala, porta in tavola e servi 16.

Conservazione

La torta salata agli asparagi si conserva in frigorifero, in un contenitore ermetico, per 2 giorni massimo.

73
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
73