ingredienti
  • Farina tipo 00 150 gr • 750 kcal
  • Lievito in polvere per dolci 1/2 bustina • 600 kcal
  • Zucchero 200 gr • 380 kcal
  • Burro qb • 45 kcal
  • Pesche 850 gr • 380 kcal
  • Uova 2 • 0 kcal
  • Latte fresco intero 12 cucchiai • 63 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La torta di pesche è una torta estiva soffice e gustosa che si cuoce in forno ed è ideale per la colazione. Può essere preparata sia con pesche fresche che con quelle sciroppate e servita tiepida con gelato o panna montata. Potete usare tutte le tipologie di pesche per realizzare questa torta ma vi consigliamo di usare le pesche più mature e sode per non conferire al dolce un gusto troppo dolce.

Se non volete utilizzare il burro, sostituitelo con l'olio di semi di arachide in modo da rendere più leggero questo dolce alle pesche. Una gustosa variante è la crostata pesche e amaretti: potete cospargere la torta con briciole di amaretti insieme allo zucchero in modo da ottenere un contrasto di sapori indimenticabile. Decorate infine con qualche scaglia di mandorle per richiamare i due gusti.

Come preparare la torta di pesche

Sbucciate e tagliate le pesche a fette sottili (1) e mettetele da parte. Sbattete i tuorli in una ciotola capiente con lo zucchero. Unite la farina ed il lievito per avere un impasto asciutto e sbriciolato. Aggiungete il latte e mescolate con una frusta fino ad ottenere un’impasto morbido (2). Montate a neve i bianchi ed uniteli all’impasto di tuorli e farina mescolando dall’alto verso il basso per non smontare gli albumi. Unite all’impasto i 3/4 delle pesche tagliate e mescolatele piano. Versate l’impasto in una tortiera coperta con carta forno. Aggiungete sulla superficie le pesche che avete tenuto da parte e copritele con zucchero e fiocchi di burro (3). Infornate a 180° per circa 75 minuti. Fate raffreddare e servite la torta di pesche.

Conservazione

Conservare per 3-4 giorni in un luogo fresco e asciutto.

Variante

Torta di pesche all’americana

La torta di pesche all’americana è una variante golosa della tipica apple pie americana. La base non è più quella soffice che abbiamo preparato noi, ma una pasta brisè particolarmente ricca di burro, proprio per questo così deliziosamente gustosa e friabile. Per cui preparate la vostra pasta brisè o acquistate due dischi, mettete un disco in una tortiera precedentemente imburrata ed infarinata, aggiungete le pesche tagliate a dadini e copritele con circa 100 gr di zucchero e burro se volete. Ora chiudere la torta con il secondo disco, sigillate bene in bordi con l’aiuto delle dita e spennellate con un uovo la superficie. Con un coltello praticate delle incisioni sulla superficie, in modo che la pasta non si rompa in cottura e che quindi il vapore della frutta possa fuoriuscire. Infornate per circa 40 minuti, fino a doratura. Questa versione è meno leggera di quella proposta sopra.