video suggerito
video suggerito
ricetta

Tartine mimosa: la ricetta sfiziosa per la festa della donna

Preparazione: 30 Min
Cottura: 10 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Elena Larocca
107
Immagine
ingredienti
Pancarré
12 fette
Uova
6
Spinaci già puliti
100 gr
formaggio cremoso spalmabile
100 gr
Tonno sott’olio
60 gr
Olive nere snocciolate
40 gr
pomodorini secchi sott’olio
6
Pomodoro
1
Maionese
q.b.
Burro
q.b.
Basilico
q.b.
Sale
q.b.
Olio extravergine di oliva
q.b.

Le tartine mimosa sono un antipasto semplice e sfizioso, perfetto per aprire una cena tra amiche la sera dell’8 marzo, o gustare in punta di dita all’ora dell’aperitivo insieme ad altri stuzzichini fatti in casa. Una ricetta facile e veloce che si presta a essere personalizzata con gli ingredienti più svariati, ma che non può prescindere, se preparata in occasione della festa della donna, dal tuorlo di uovo sodo che, sbriciolato in superficie, andrà a ricreare l’iconico fiore della mimosa.

Per confezionarle basterà ritagliare il pane in cassetta, con un apposito stampino, in forma triangolare e farcirlo poi in 3 modi differenti: con formaggio cremoso, spinaci e pomodorini secchi, con maionese, pomodoro, basilico e albume a pezzetti e, infine, con il tonno sott’olio, sminuzzato e lavorato con il formaggio spalmabile, e olive a rondelle. Il tutto guarnito in superficie con il tuorlo sodo tritato: per un finger food appetitoso, pronto in pochissimi minuti.

Se ti dovesse avanzare qualche albume, puoi frullarlo in un mixer con un po’ di mollica di pane raffermo, del prezzemolo fresco, un filo d’olio e un goccino di succo di limone: otterrai così una gustosa salsa verde con cui spalmare il pancarré. Oppure puoi sostituire la maionese e il formaggio con un pâté di tonno, una mousse di mortadella o altre creme salate a tua scelta

Puoi dare alle tartine l’aspetto che più preferisci utilizzando degli stampini a forma di fiore, di stella, di cuore… Oppure puoi tostarle per qualche istante su una piastra ben calda, prima di farcirle, e renderle così ancora più gustose e fragranti.

Scopri come preparare le tartine mimosa seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, prova anche i canapè.

Come preparare le tartine mimosa

Raccogli le uova in un pentolino con acqua fredda 1 e rassodale per 8 minuti a partire dal bollore.

Scola le uova sode, passale sotto a un getto di acqua corrente e, una volta fredde, sgusciale. Dividile quindi a metà, preleva i tuorli (tienili da parte per la finitura), sminuzza gli albumi con i rebbi di una forchetta 2 e aggiusta di sale.

Ritaglia le fette di pane con l'apposito stampino 3, in modo da ottenere tanti triangoli di pancarré.

Inizia a comporre le tartine: lava il pomodoro, asciugalo e taglialo a fettine sottili 4.

Imburra parte delle tartine 5.

Aggiungi un pochino di maionese 6

Sistema 1 fettina di pomodoro su ogni tartina 7.

Unisci qualche pezzetto di albume 8.

Cospargi con il tuorlo sodo sbriciolato 9.

Completa con una fogliolina di basilico 10 e tieni da parte.

Per le tartine agli spinaci e pomodorini secchi: versa gli spinaci in una padella con un filo d'olio e un pizzico di sale 11, e lasciali appassire su fiamma dolce. Al termine, leva dal fuoco e fai raffreddare.

Spalma le tartine con metà formaggio cremoso 12.

Aggiungi gli spinaci 13 ormai freddi.

Completa con i pomodorini secchi sgocciolati 14, e tagliati a filetti, e le briciole di uovo sodo.

Procedi infine a comporre le tartine al tonno. Raccogli in una ciotola il tonno sott'olio sgocciolato e il formaggio restante 15.

Amalgama bene gli ingredienti con i rebbi di una forchetta 16.

Farcisci i triangoli di pancarré rimanenti con il composto di tonno e formaggio 17.

Unisci le olive nere a rondelle 18 e completa con il tuorlo sodo sbriciolato.

Disponi le tartine mimosa assortite su un piatto da portata o sui piattini individuali 19, porta in tavola e servi.

Conservazione

Le tartine mimose vanno consumate al momento. Si sconsiglia la conservazione.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Antipasti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
107
api url views