video suggerito
video suggerito
ricetta

Stufato di agnello sudafricano: la ricetta del secondo piatto elegante e raffinato

Preparazione: 40 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Redazione Cucina
57
Immagine

ingredienti

Costolette di agnello
1 kg
Patate
4
Carote
3
cimette di broccolo
200 gr
Fagiolini
100 gr
Cavoletti di Bruxelles
100 gr
Cavolo cappuccio
100 gr
Brodo di carne
150 ml
Passata di pomodoro
2 cucchiai
Coste di sedano
2
cipolle
1
Olio extravergine d’oliva
2 cucchiai
Prezzemolo
q.b.
Sale
q.b.

Lo stufato di agnello sudafricano è una ricetta succulenta e nutriente, a base di costolette di agnello e verdure: una pietanza elegante e originale, da servire come secondo piatto per un'occasione speciale, una domenica o una cena con gli affetti più cari. Accompagnatela da fette di pane tostato da intingere nel goloso sughetto: i vostri commensali ne saranno entusiasti.

La ricetta è semplice: noi l'abbiamo preparata nella pentola a pressione per velocizzare il tutto, ma voi potete prepararla in una pentola normale, preferibilmente di coccio, o nella pentola a cottura lenta. Per preparare lo stufato di agnello sudafricano vi occorreranno delle costolette di agnello di alta qualità (recatevi dunque dal vostro macellaio o supermercato di fiducia), ortaggi come patate, carote, sedano, cavolo, cavoletti di Bruxelles, broccoli e passata di pomodoro, brodo di carne, sale. Potete naturalmente modificare la ricetta come preferite, sostituendo le verdure, aggiungendo funghi, arricchendo il tutto con peperoncino, se lo gradite, o con spezie ed erbe come paprika, curcuma, prezzemolo, erba cipollina e così via.

Se vi è piaciuta questa preparazione, provate anche la ricetta del bunny chow, un tipico piatto da street food sudafricano stuzzicante e semplice, ideale per quando avete poche idee.

Come preparare lo stufato di agnello sudafricano

Cuocete le costolette di agnello 1 fino a doratura, con un filo di olio; una volta cotte, toglietele dalla pentola a pressione e mettetele da parte.

Soffriggete le cipolle e il sedano tritati per alcuni minuti fino a quando non si saranno ammorbiditi 2. Rimettete l'agnello nella pentola e bagnate con il brodo.

Sbucciate una patata e tritatela in pezzi grossolani 3.

Tritate anche il cavolo cappuccio 4.

Aggiungete cavolo e patata alla pentola 5, cuocendo per qualche minuto.

Aggiungete la passata di pomodoro 6, aggiustate di sale e continuate a cuocere.

Chiudete con il coperchio e cuocete a fuoco alto per 30 minuti 7.

Sbucciate il resto delle patate e le carote e tagliatele a tocchetti 8.

Aprite la valvola di rilascio della pressione, mescolate e aggiungete il resto delle patate 9.

Aggiungete le carote e i broccoli 10, facendo cuocere per un minuto.

Aggiungete infine i cavoletti di Bruxelles e i fagiolini 11.

Chiudete con il coperchio e cuocete a media pressione per 10 minuti 12.

Rilasciate la pressione nuovamente, fate riposare per 4-5 minuti, quindi servite, aggiungendo del prezzemolo tritato a piacere 13.

Conservazione

Potete conservare lo stufato di agnello in frigorifero per 1-2 giorni, ben chiuso in un contenitore ermetico.

Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Ricette
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
api url views