ricetta

Spaghetti vongole e zucchine: la ricetta del primo piatto di mare leggero e saporito

Preparazione: 25 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Eleonora Furlani
141
Immagine
ingredienti
Spaghetti
400 gr
Vongole
400 gr
Zucchine
3 zucchine
Aglio
1 spicchio
Peperoncino
q.b.
Pepe bianco
q.b.
Olio extravergine d’oliva
q.b.
Prezzemolo
q.b.
Vino bianco
mezzo bicchiere

Gli spaghetti vongole e zucchine sono un primo piatto di mare leggero e saporito, molto semplice da realizzare. Pochi ingredienti ma freschi e di qualità per una ricetta che profuma d'estate: non solo vongole e zucchine, ma anche la pasta deve essere di buona fattura, meglio se trafilata al bronzo, così da mantenere una cottura perfetta anche dopo la mantecatura finale. Le zucchine fritte in cima e una spolverizzata di Provolone del Monaco completeranno il piatto: servitelo per un pranzo domenicale o per un'occasione speciale, andrà a ruba. Ecco come realizzare gli spaghetti vongole e zucchine alla perfezione.

Come preparare gli spaghetti vongole e zucchine

Tenete a bagno le vongole in acqua leggermente salata per almeno mezz'ora; una volta sciacquate e scolate, sbattetele energicamente sul tagliere a gruppi di due – tre per volta: questo passaggio garantirà l'eliminazione dei residui di sabbia contenuti all'interno delle vongole (1).

Tagliate le zucchine in due modi: una parte andrà grattugiata con il lato della grattugia dalle maglie più larghe, l'altra parte con l'aiuto di una mandolina, in modo da realizzare dei dischetti 2.

Irrorate una padella con olio extravergine, prezzemolo, aglio e peperoncino, facendoli rosolare leggermente 3.

Aggiungete le vongole e, dopo circa 5 minuti, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco a fuoco vivo; quando l'alcol è del tutto evaporato, abbassate la fiamma, aggiungete un goccio di acqua filtrata, e fate cuocere i molluschi un altro paio di minuti 4.

Una volta pronte le vongole, toglietele con l'aiuto di una schiumarola e mettetele da parte; tuffate le zucchine in padella, insieme al sughetto rimasto, facendole cuocere velocemente, per un paio di minuti al massimo 4. Portate a bollore una pentola d'acqua salata e cuocete la pasta al dente: fate attenzione al livello del sale, perché il sughetto risulterà già molto saporito 5.

A parte,  friggete le rondelle di zucchine ottenute con la mandolina in olio già caldo, fino a doratura, quindi adagiatele sulla carta assorbente e mettetele da parte 6.

Quando la pasta è pronta, scolatela e unitela alla padella con il sughetto, aggiungendo le vongole messe da parte; mantecate il tutto, aggiungendo se necessario anche un goccio di acqua di cottura della pasta, poi un po' di prezzemolo tritato e un giro di olio extravergine a fuoco già spento 7.

Servite gli spaghetti vongole e zucchine guarnendo con le fettine di zucchine fritte e con una generosa spolverizzata di Provolone del Monaco 8.

Consigli

Per questa preparazione abbiamo usato degli spaghetti trafilati al bronzo, ma voi potete optare per il formato che preferite: se amate la pasta corta, ad esempio, potete scegliere anche dei paccheri, dei fusilli o delle penne rigate; nel caso preferiate invece la pasta lunga potete puntare su pici, tagliolini, bucatini, spaghetti alla chitarra o linguine. Ricordatevi di scolare la pasta al dente e di non salarla troppo: il sughetto con le vongole donerà la giusta sapidità al piatto.

Se preferite potete omettere le zucchine fritte in cima e sostituirle con del pangrattato grosso tostato in padella, con delle mandorle a lamelle o con delle noci tritate; anche il provolone del Monaco può essere sostituito con un altro tipo di formaggio, a patto che sia un pasta filata; in alternativa omettete il provolone e aggiungete un'abbondante spolverizzata di parmigiano. Coloro che non amano i sapori piccanti possono omettere il peperoncino nel soffritto.

Conservazione

Conservate gli spaghetti vongole e zucchine per massimo 24 ore in frigorifero all'interno di un contenitore per alimenti sigillato: vi suggeriamo comunque di gustare il piatto subito, per evitare di perdere consistenze e sapori.

141
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Lascia un commento
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
141