ingredienti
  • Vongole veraci 1 Kg
  • Spaghetti 360 gr • 365 kcal
  • Pomodorini 200 gr • 21 kcal
  • Olio extravergine d’oliva 5 cucchiai • 29 kcal
  • Bottarga di muggine 3 cucchiai
  • Aglio 1 spicchio • 79 kcal
  • Sale q.b. • 0 kcal
  • Prezzemolo tritato q.b. • 79 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Gli spaghetti con vongole e bottarga sono un primo piatto di mare gustoso e raffinato, una variante dei classici spaghetti alle vongole con l'aggiunta di bottarga di muggine o di tonno e pomodorini. Una pietanza da chef stellato che potete replicare a casa, per portare in tavola il sapore di mare e sorprendere i vostri ospiti: gli spaghetti saranno mantecati nel sughetto di vongole e arricchiti con l'aggiunta di bottarga in polvere in fase di mantecatura, ma anche come condimento prima di servire. Il risultato finale sarà un piatto squisito e prelibato che conquisterà tutti al primo assaggio. Ecco come prepararli alla perfezione.

Come preparare gli spaghetti vongole e bottarga

Lavate le vongole sotto acqua fredda corrente (1). Mettetele in un colino da posizionare all'interno di una ciotola con acqua fredda e fatele spurgare per circa mezz'ora. Scolatele e mettetele in un tegame (2), coprite con il coperchio e cuocete a fuoco medio per un paio di minuti, così da far aprire le vongole. Eliminate i frutti di mare chiusi, sgusciate la maggior parte delle vongole e lasciatene altre con il guscio. Filtrate l'acqua con un colino a maglie strette (3).

Lavate i pomodorini, tagliateli a metà o a spicchi e saltateli in padella con olio e aglio: cuocete per circa 2 minuti a fuoco moderato (4). Aggiungete le vongole sgusciate e il prezzemolo tritato. Nel frattempo cuocete gli spaghetti in abbondante acqua bollente e salata. Unite in padella anche le vongole con il guscio e cuocete per 5 minuti circa: aggiungete man mano il liquido di cottura delle vongole filtrato, fino a formare una cremina non troppo densa.

Aggiungete gli spaghetti scolati al dente in padella (5) e fateli risottare per 2-3 minuti. Solo alla fine aggiungete la bottarga, mantecate a fuoco alto, così da ottenere degli spaghetti cremosi. Prima di servire aggiungete un po' di bottarga grattugiata. I vostri spaghetti con vongole e bottarga sono pronti per essere portati in tavola (6).

Consigli

Nella nostra ricetta abbiamo utilizzato gli spaghetti ma potete utilizzare anche le linguine o le tagliatelle. Riguardo alle vongole, invece, potete utilizzare le vongole veraci, note anche come arselle sarde, oppure i lupini.

Potete aromatizzare il piatto anche con l'aggiunta di succo di limone o donare una nota piccante con un po' di peperoncino.

In alternativa potete preparare gli spaghetti con la bottarga, un primo piatto semplice e molto gustoso realizzato con bottarga grattugiata, aglio e peperoncino.

Conservazione

È consigliabile consumare gli spaghetti con vongole e bottarga subito dopo la preparazione. Se dovessero avanzare, potete conservarli in frigo per 1 giorno all'interno di un contenitore ermetico.