ricetta

Sfinci di San Giuseppe: la ricetta delle frittelle siciliane con ricotta e cioccolato

Preparazione: 90 Min
Cottura: 10 Min
Difficoltà: Media
Dosi per: 20 pezzi
A cura di Eleonora Tiso
6
Immagine
ingredienti
Per la crema di ricotta
Ricotta di pecora o vaccina
600 gr
Zucchero semolato
200 gr
Gocce di cioccolato
80 gr
Per la pasta choux
Farina 00
250 gr
Acqua
250 gr
Uova
5
bicarbonato
1 pizzico
Per friggere e decorare
Olio di semi di arachidi
q.b.
Granella di pistacchi
q.b.
Ciliegie candite
q.b.
Scorza d’arancia candita
q.b.

Gli sfinci di San Giuseppe sono delle frittelle di pasta choux decorate con una crema di ricotta e gocce di cioccolato, tipiche della tradizione siciliana e in particolare palermitana. Preparati in occasione della festività di San Giuseppe, gli sfinci, o sfince, sono soffici e fragranti: il nome deriva dal latino e significa appunto "spugna", per indicarne la caratteristica consistenza ariosa.

Questa particolarità si ottiene grazie alla frittura lunga e a fiamma dolce, che consente all'impasto di lievitare e triplicare in volume. Il risultato finale sono dei dolcetti gonfi, dorati e ben alveolati, pronti ad accogliere una delicata crema di ricotta arricchita con tanto cioccolato in gocce. Vengono guarniti con granella di pistacchi, ciliegie e arancia candite, e sono perfetti da servire a fine pasto o per una pausa dolce.

Se di piccole dimensioni, gli sfinci di San Giuseppe possono essere decorati solo in superficie; se più grandi, possono essere farciti anche all'interno e decorati con un poco di zucchero a velo, per una versione ancora più golosa. Puoi usare ricotta vaccina o di bufala, da sostituire totalmente o in parte a quella di pecora.

Scopri come preparare gli sfinci di San Giuseppe seguendo passo passo procedimento e consigli. Se ti è piaciuta questa ricetta, non perderti le zeppole di San Giuseppe, altra specialità tradizionale tipica di questa festa.

Come preparare gli sfinci di San Giuseppe

Prepara la crema di ricotta: metti la ricotta in una ciotola capiente insieme allo zucchero 1.

Lavorala con una spatola 2 e, se preferisci, setacciala o frullala per un risultato più vellutato.

Aggiungi le gocce di cioccolato 3, mescola e trasferisci in frigorifero.

Nel frattempo, prepara l'impasto: in un pentolino versa l'acqua e aggiungi il burro 4. Metti sul fuoco e porta quasi a bollore.

Nel frattempo, setaccia la farina insieme al bicarbonato 5.

Togli il pentolino da fuoco e aggiungi tutta la farina in un colpo solo 6.

Mescola energicamente per amalgamare il tutto 7.

Rimetti sul fuoco per qualche altro minuto, mescolando fino a quando non avrai ottenuto un panetto morbido e liscio, e si sarà formata una patina bianca sul fondo della pentola 8.

Trasferisci in una ciotola e fai intiepidire. Aggiungi quindi un uovo alla volta 9.

Incorpora l'uovo con le fruste elettriche prima di aggiungere quello successivo 10.

Alla fine dovrai ottenere un impasto morbido ma consistente, non liquido 11.

Scalda l'olio in una casseruola dai bordi alti, versa un cucchiaino di impasto (o un cucchiaio, per sfinci più grandi)  e friggi non più di 4-5 sfinci alla volta 12.

Gli sfinci triplicheranno il loro volume man mano che la cottura andrà avanti; girali spesso 13 e regola la temperatura dell'olio per evitare che brucino restando crudi all'interno.

Quando saranno gonfi e dorati in modo uniforme, saranno pronti 14.

Scola gli sfinci su carta assorbente da cucina per eliminare l'olio in eccesso 15.

Gli sfinci di San Giuseppe dovranno essere tiepidi prima di essere decorati 16.

Puoi verificare la cottura aprendoli e constatando che siano ben alveolati all'interno e parzialmente vuoti 17.

Distribuisci la crema di ricotta e cioccolato sulla superficie degli sfinci di San Giuseppe 18.

Decora con granella di pistacchi, mezza ciliegia candita e arancia candita 19.

Servi subito gli sfinci di San Giuseppe 20.

Conservazione

Gli sfinci di San Giuseppe si conservano in frigorifero per un massimo di due giorni. Si possono congelare, una volta fritti, senza la farcitura di ricotta.

6
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Dolci
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
6