ingredienti
  • Vodka 1 parte • 231 kcal
  • succo d’arancia 2 parti • 750 kcal
Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Lo screwdriver è un grande classico dei long drink, uno dei più richiesti e semplici da preparare. La miscela prevede infatti una parte di vodka allungata con due parti di succo d'arancia. Fresco, affilato e dolce al tempo stesso, è un drink dal gusto fruttato che è preferibile preparare con arance fresche.

In origine questo cocktail veniva più semplicemente chiamato Vodka Orange, ma con il passare del tempo si sarebbe imposto un soprannome alquanto originale. "Screwdriver" in inglese infatti significa cacciavite. Negli anni '50 infatti pare che un petroliere americano in Iran avesse versato in un bicchiere vodka e succo d'arancia e, non avendo altro per le mani, lo avrebbe mescolato con un cacciavite.

Il Vodka Orange è diventato un grande classico anche dei cocktail da spiaggia e, naturalmente, ne esistono diverse e numerose varianti. Qui vi proponiamo la ricetta della versione di base originaria: ecco come preparare lo Screwdriver.

Come preparare lo Screwdriver

Spremete le arance per ricavarne il succo (1). Filtratelo con un colino a maglia media, per trattenere eventuali residui di polpa.

Riempite un bicchiere highball con dei cubetti di ghiaccio quasi fino alla superficie (2). Versate due parti di succo d'arancia e una parte di vodka.

Mescolate e decorate con uno spicchio di arancia in superficie (3).

Origini e varianti

In base a quanto raccontò un articolo del Time, quotidiano statunitense, l'origine di questo cocktail risale agli anni '50, quando per la prima volta venne preparato al Park Hotel di New York.

In quanto al nome, sembra che derivi dalla geniale intuizione di un petroliere americano, o più in generale di ingegneri americani, che erano soliti mescolare la vodka al succo d'arancia in lattina, con un cacciavite.

Dallo Screwdriver deriva un altro drink ufficiale Iba (International Bartender Association), il famoso Harvey Wallbanger.

Per un gusto dolce ed intenso, provate a prepararlo spremendo il succo di arance rosse di Sicilia.

La più classica delle varianti del Vodka Orange è di certo il Vodka Lemon, in cui al posto del succo d'arancia va aggiunta della limonata, spesso anche gassata.

Con l'aggiunta della bibita Orangina si ottiene il coktail conosciuto come Hi-Fi, mentre con il soft drink Tang, si ottiene il Cosmonauta fuzzy o un Banger Tang. Alcuni aggiungono il liquore Amaretto che lo addolcisce parecchio: in questo caso viene in genere chiamato Samarretto.