ricetta

Schlutzkrapfen: la ricetta dei ravioli con ricotta e spinaci tipici dell’Alto-Adige

Preparazione: 40 Min
Cottura: 10 Min
Difficoltà: Facile
Dosi per: 4 persone
A cura di Fabiola Fiorentino
0
Immagine
ingredienti
per la sfoglia
Farina di segale
120 gr
Farina 00
130 gr
uovo
1
Olio extravergine di oliva
10 gr
Acqua tiepida
70 gr
Sale
q.b.
per il ripieno
Spinaci surgelati
300 gr
Ricotta
140 gr
Cipolla
1/2
Burro
30 gr
Parmigiano grattugiato
2 cucchiai
Noce moscata
q.b.
Sale
q.b.
pepe
q.b.
per il condimento
Burro
50 gr
Erba cipollina
q.b.
Parmigiano grattugiato
q.b.

Gli schlutzkrapfen sono dei ravioli gustosi e raffinati, tipici della tradizione gastronomica altoatesina e in particolare della Val Pusteria. Si preparano con una sfoglia all'uovo e farina di segale, e un ripieno a base di ricotta fresca, spinaci lessati e formaggio grattugiato; confezionati a forma di mezzaluna e poi lessati in acqua, vengono saltati in padella con burro ed erba cipollina tritata.

Il risultato è un primo piatto delicato e fragrante, perfetto per un'occasione di festa o un pranzo domenicale in famiglia. Il verbo tedesco schluzen significa letteralmente "scivolare" e deriva dal fatto che questi ravioli andrebbero mangiati lasciandoli scivolare in bocca. Per chi lo desidera, è possibile arricchire il ripieno con patate lesse schiacciate o rape rosse, come si è soliti prepararli nelle valli ladine.

Per una riuscita ottimale, vi consigliamo di acquistare una ricotta freschissima e di lasciarla scolare in un colino per diverse ore, in modo tale che risulti ben asciutta; potete usare una ricotta vaccina oppure, se amate i sapori più decisi, una di pecora. Per una pietanza ancora più ricca, completate il tutto con dei dadini di guanciale croccante saltati velocemente in una padella antiaderente.

Scoprite come realizzarli seguendo passo passo la nostra ricetta.

Come preparare gli schlutzkrapfen

Versate in una terrina le due farine 1.

Unite l’uovo, sbattuto in una ciotolina 2.

Aggiungete l’olio 3.

Condite con un pizzico di sale 4.

Versate poco per volta l’acqua tiepida 5.

Impastate prima con una forchetta e successivamente con le mani fino a ottenere un panetto liscio e omogeneo 6. Fate riposare per 30 minuti, coperto con un telo o un foglio di pellicola trasparente.

Nel frattempo, lessate gli spinaci in acqua calda 7. Scolateli e strizzateli per bene.

In una padella fate appassire la cipolla tritata con una noce di burro 8.

Unite gli spinaci tritati finemente e insaporite con sale, pepe e noce moscata 9. Spegnete e lasciate raffreddare.

In una ciotola mescolate gli spinaci con la ricotta e il parmigiano 10.

Stendete la sfoglia sottilmente e ricavatevi dei dischi da 8 cm di diametro 11.

Farcite i dischi con una noce di ripieno e chiudete a mezzaluna, sigillando per bene i bordi 12. Bagnateli con un po’ d’acqua, se necessario.

Lessate gli schlutzkrapfen in acqua bollente e salata, quindi scolateli e saltateli in padella con una noce di burro e l'erba cipollina tritata 13.

Trasferiteli nei piatti individuali, portate in tavola e servite 14.

Conservazione

Una volta cotti, gli schlutzkrapfen si conservano in frigorifero, in un apposito contenitore ermetico, per massimo 1-2 giorni. Se crudi, potete congelarli all’interno di appositi sacchetti alimentari.

0
Immagine
Resta aggiornato

Ogni giorno nuove Ricette tutte da gustare

Primi piatti
Immagine
Quello che i piatti non dicono
Segui i canali social di Cookist
0